Quantcast
Motoclub Vimercate: grande prestazione al Misano World Circuit - MBNews
Sport

Motoclub Vimercate: grande prestazione al Misano World Circuit

Due podi sono un bottino eccellente e una bella soddisfazione per il team vimercatese

2018.05.20.1484

Sul circuito romagnolo intitolato al compianto Marco Simoncelli, è andata in scena la seconda tappa della “Pirelli Cup”, manifestazione collocata all’interno della Coppa Italia Velocità organizzata dalla Federazione Motociclistica Italiana.

Il campo dei partecipanti si è allargato dopo la prima tappa alzando il livello della competitività e attirando anche qualche wild card proveniente dal campionato italiano, anche se non sarebbero entrati nelle varie classifiche riservate solo agli iscritti. Tre i piloti assistiti dalla squadra guidata da Matteo Colombo, tutti nella classe mille: Davide Eccheli, Dario Latrecchina (Yamaha R1) e Alessandro Coradin (BMW S1000RR). Inedita la forma delle prove cronometrate, con le consuete due sessioni di venti minuti ma con un’ulteriore e decisiva “superpole” di un unico giro lanciato, riservata ai primi quindici della classifica.

Eccheli al termine della sessione regolare occupa un già buon settimo posto preceduto da tre wild card, ma con una spettacolare “superpole” conquista un eccellente terzo posto in griglia. Al ventunesimo si piazza Latrecchina e al trentottesimo Coradin. Eccheli e Latrecchina partono bene mentre Coradin soffre un problema alla frizione manifestatosi solo all’entrata in pista e irrisolvibile in tempi brevi. Eccheli s’installa in quarta posizione in lotta con Scalzone che però è più lento in curva facendogli da tappo e consentendo a Bernardi e Coco di allungare; liberatosi del suo diretto avversario, Davide si rende conto che sarebbe stato inutile correre rischi per riagganciare la coppia di testa, troppo grande il distacco, tanto più che Coco, essendo una wild card, non sarebbe entrato a far parte della classifica. Si limita, quindi, a conservare la posizione, finendo così con un meritato secondo posto assoluto.

Dario Latrecchina al via azzecca uno stacco eccellente, tanto da passare quindicesimo al primo giro ma si capisce che ne ha molto di più di quelli che lo precedono: al secondo giro è undicesimo, guadagna due posizioni nei due giri successivi e inizia una lotta con Diviccaro per l’ottavo posto. Ma quando sta per sferrare l’attacco la caduta di Traversaro (la cui moto resta in mezzo alla pista) costringe il direttore di corsa a esporre la bandiera rossa che mette fine alla gara. Tuttavia la sua posizione lo fa salire sul gradino più basso del podio per la categoria SBK. La frizione della sua BMW che strappa in partenza fa retrocedere di diverse posizioni Alessandro Coradin, ma il pilota di Orvanasso attacca con grinta e in tre giri si porta al ventottesimo posto, dove resiste sino alla fine ai tentativi di un gruppetto di tre inseguitori finiti in scia dietro di lui.

Due podi sono un bottino eccellente e una bella soddisfazione per il Motoclub Vimercate e per l’MC7 Corse già proiettato verso la prossima gara di Vallelunga.

Fonte: Motoclub Vimercate

Più informazioni