23 Luglio 2019 Segnala una notizia
Monza, esposto dei residenti contro il centro sociale Foa Boccaccio

Monza, esposto dei residenti contro il centro sociale Foa Boccaccio

29 Maggio 2018

Un esposto contro il centro sociale Foa Bocaccio di via Ghilini. Giunti al limite della sopportazione per una situazione che oramai sta scappando di mano, i residenti delle vie Ghilini, Rosmini e Valdossola hanno deciso di prendere carta e penna e scrivere al Comune e alla Prefettura per segnalare l’organizzazione di eventi non autorizzati al quale partecipano alcune migliaia di persone, musica ad alto volume e schiamazzi fino a notte fonda, oltre a seri problemi di parcheggio e viabilità legati alla presenza del centro sociale nell’ex campo sportivo Verga. Il disagio dei residenti è stato portato in Consiglio comunale da due consiglieri della maggioranza, che hanno sollecitato l’amministrazione comunale a prendere provvedimenti.

I due consiglieri sono Salvo Russo, della Lega Nord, e Marco Nasi, di Fratelli d’Italia. Il problema del centro sociale è letteralmente esploso dopo mesi di sostanziale silenzio un paio di settimane fa, dopo che all’interno del campo sportivo occupato dai ragazzi anni fa è stato organizzato una specie di rave party durato da mezzanotte fino al mezzogiorno del giorno successivo. Una specie di incubo per i residenti che a quel punto hanno deciso di rompere gli indugi e mettere tutto nero su bianco per chiedere un intervento. Ma oltre alla musica ad alto volume e agli schiamazzi che rendono molto complicato dormire la notte, il problema della presenza del centro sociale si sta trasformando anche in una questione viabilistica.

Via Ghilini è una strada molto poco trafficata, ma è anche una strada molto piccola, con una capacità di parcheggi ridotta. L’organizzazione di eventi e di feste comporta inevitabilmente l’arrivo di molte persone, i residenti parlano addirittura di qualche migliaio, che trasformano la strada i qualcosa di molto simile a corso Buenos Aires nell’ora di punta. La palla, a questo punto, passa all’amministrazione comunale e alla Prefettura e l’assessore alla Sicurezza del Comune di Monza, Federico Arena, è stato molto chiaro: “Lo sgombero del centro sociale si farà”. Quando, tuttavia, non è ancora dato da sapere. “E’ una priorità – ha spiegato l’assessore -. Abbiamo già preso contatti con la Federazione italiana gioco calcio, proprietaria del campo, che dovrebbe inviarci dei piani di recupero e riqualificazione, grazie ai quali noi potremo poi procedere”.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi

Chiama i suoceri, poi si mette alla guida ubriaco: “Vado ad ammazzare vostra figlia”

A dare l'allarme i genitori della donna. Il 56enne, residente in Brianza, è stato fermato con una concentrazione di alcol sei volte oltre il limite

Tuffo in piscina alle 5 del mattino: ragazzini scoperti e affidati ai genitori

Beccati dal personale addetto alla sicurezza del centro sportivo, che ha dato l'allarme. Non è stata presentata nessuna querela

Monza, neopatentato causa tamponamento a catena in via della Giardina

Nessun ferito ma tanti i danni causati dall'incidente

Derubato a bordo del treno per Lecco, insegue il ladro e lo fa arrestare

Gli agenti della Polfer hanno fermato il ladro in piazza Castello, trovandolo in possesso di 66 grammi di marijuana

Meteo Monza e Brianza: afa e temperature fino a 38°C

Da venerdì sera, però, il caldo si dovrebbe attenuare. Fenomeno che porterà con sé possibili temporali nella giornata di sabato.