01 Marzo 2021 Segnala una notizia
Cesano Maderno, gestivano un'officina abusiva in via Trento: denunciati

Cesano Maderno, gestivano un’officina abusiva in via Trento: denunciati

21 Maggio 2018

Gestivano un’officina di riparazione con annessa carrozzeria e lavoravano anche parecchio. Peccato che avevano messo in piedi il tutto senza nessuna autorizzazione.

I Carabinieri, a conclusione degli accertamenti del caso, hanno denunciato a piede libero un 33enne originario della provincia di Vibo Valentia ma domiciliato a Cantù e un 43enne marocchino residente a Paderno Dugnano, per avere attivato abusivamente l’attività sita in via Trento a Cesano Maderno.

I militari, nell’ambito di un servizio svolto congiuntamente alla Polizia Provinciale di Monza e Brianza, hanno sorpreso i due che svolgevano l’attività, il primo come rivenditore d’auto, il secondo come meccanico: dopo aver preso in affitto l’area con annesso capannone, operavano senza però avere il diritto di farlo.

Non esisteva infatti nessuna segnalazione certificata di inizio attività né alcun registro di carico e scarico. Non solo: i due non si occupavano nemmeno di formulari per i rifiuti speciali trattati. Quando i carabinieri sono giunti in via Trento, hanno trovato una copiosa presenza di parti d’auto è scarti di lavorazione, accumulati in cataste ed anonimi fusti: i due dovranno così rispondere anche di pesanti sanzioni a tutela dell’ambiente.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi