02 Marzo 2021 Segnala una notizia
Sapio sigla l'accordo con la canadese Xebec: nuovi impianti biometano in Italia

Sapio sigla l’accordo con la canadese Xebec: nuovi impianti biometano in Italia

29 Maggio 2018

Sapio annuncia di aver firmato un accordo in esclusiva per lo sviluppo del mercato e la commercializzazione in Italia del biometano con Xebec Adsorption Inc. (TSXV: XBC) (“Xebec”), società quotata alla borsa di Toronto e fornitore globale di soluzioni per la generazione, purificazione e filtrazione del gas. L’intesa prevede l’impegno di Sapio ad acquistare impianti di upgrading di biogas per un valore di 33 milioni di euro in tre anni.

L’accordo segue un’approfondita valutazione dei fornitori da parte di Sapio, una delle più grandi aziende di gas industriali in Italia con più di 1800 collaboratori e un fatturato di oltre 500 milioni di euro, il cui modello di business include anche la produzione e distribuzione di biometano liquefatto su tutto il territorio italiano. Le previsioni sono di realizzare impianti nei prossimi 3-5 anni in cui Xebec fornirà le unità di upgrading del biogas, incluso il modulo di polishing, che è in grado di ridurre sotto i 50 ppm (parti per milione) il livello di anidride carbonica nel gas prodotto, consentendo la liquefazione del biometano.

”Siamo molto felici di aver avviato questa partnership con Xebec – afferma Andrea Dossi, Vicepresidente del Gruppo – Lo sviluppo del mercato del biometano coinvolge diversi attori, ognuno con le proprie competenze e conoscenze specifiche. La collaborazione con Xebec ci permette di acquisire maggiore know-how per quanto riguarda la fase di upgrading del biogas a biometano. Grazie a questo accordo tra Sapio e Xebec, aziende leader nei loro rispettivi settori, svilupperemo inoltre progetti per la produzione di biometano, gassoso e liquido, per promuovere su tutto il territorio nazionale un carburante pulito e amico dell’ambiente”.

 L’Italia potrebbe presto diventare il più grande mercato per l’upgrading a livello mondiale

Il governo italiano ha di recente identificato il settore dei trasporti come uno dei principali utilizzatori finali del gas naturale liquefatto sotto forma di biometano liquido e gassoso. Il 1 marzo scorso in base alle norme dell’Ue sugli aiuti di Stato, la Commissione Europea ha approvato un regime di sostegno all’Italia per la produzione e la distribuzione di biocarburanti avanzati, tra cui il biometano avanzato per circa 4.7 miliardi di euro. Il 2 marzo, il giorno dopo la dichiarazione del programma europeo, il Ministero dello Sviluppo Economico ha emanato due nuovi decreti sull’energia che prevedono misure per supportare i grandi utilizzatori di gas e incentivi per l’impiego di biometano nei trasporti.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi