Attualità

Carabinieri di Vimercate, la legalità spiegata a 700 studenti in un anno

Uso e spaccio di sostanze stupefacenti, bullismo, violenza di genere nonché compiti e organizzazione dell'Arma: questi i temi affrontati con le 35 classi incontrate

Vimercate-Carabinieri-lezione

Uso e spaccio di sostanze stupefacenti, bullismo, violenza di genere nonché compiti e organizzazione dell’Arma: questi i temi che i Carabinieri della Compagnia di Vimercate hanno affrontato con 220 studenti dell’Istituto Vanoni di Vimercate.

Tra il 9 e il 10 maggio il Capitano Antonio Stanizzi, il Maresciallo Stefano Sterpetti, Comandante della locale Stazione, e il Carabiniere Dayanna Felici hanno incontrato dieci classi quarte affrontando i diversi delicati argomenti che riguardano gli adolescenti tanto da vicino. I militari hanno poi sottolineato la vicinanza delle forze dell’ordine al cittadino e hanno sensibilizzato gli studenti a percepire le caserme dell’Arma e la figura del Carabiniere come punti di riferimento, invitandoli a non esitare a contattarli per qualsiasi richiesta di aiuto, nonché per indicazioni e consigli.

Gli incontri sono stati molto apprezzati, sia dagli studenti che dal dirigente scolastico, ex deputato, Elena Centemero, che ha spesso presenziato apprezzando l’approccio dei militari intervenuti e manifestando assoluta disponibilità a proseguire e intensificare gli incontri.

Durante l’anno scolastico in corso, i militari di Vimercate hanno tenuto solo in città numerosi incontri: in tutto sono state coinvolte 35 classi per circa 700 studenti degli istituti superiori Floriani, Einstein e Vanoni. Numerosi altri incontri sul tema della legalità sono stati realizzati dai comandanti delle Stazioni di Agrate Brianza, Bellusco, Bernareggio, Trezzo sull’Adda e Vaprio d’Adda presso le diverse scuole medie presenti sul territorio per un totale 33 classi e 730 alunni coinvolti.