02 Marzo 2021 Segnala una notizia
Sconfitta sfortunata per il Seregno: ora la salvezza è a rischio

Sconfitta sfortunata per il Seregno: ora la salvezza è a rischio

23 Aprile 2018

Mister Bonazzi rispetta il consueto 5-3-2: davanti a Sangalli sulle fasce di difesa spazio a Ronchi e Capelli, mentre il terzetto di centrali è composto da Gritti, Ondei e Cavalcante. A centrocampo Esposito e Cannizzaro agiscono ai fianchi di Djuric, con Rossi inizialmente in panchina. In avanti la coppia Artaria – Barzotti. I padroni di casa, attualmente al 4^ posto, propongono un 4-3-3 con il trio offensivo composto da Foglia, Merkaj e l’ex azzurro Gasparri.

Dopo 2’ un errato fraseggio dei padroni di casa mette in movimento Artaria: il capocannoniere azzurro ingrana le marce ma a metà campo viene strattonato da Di Lernia, che rimedia la prima ammonizione del pomeriggio. Al 3’ un cross di Esposito sporcato da De Simone diventa un assist per Artaria, la difesa di casa si rifugia in angolo con Pavan. Al primo affondo però il Chieri passa: filtrante di D’Iglio che spacca in verticale le linee azzurre, Merkaj supera Gritti con una sterzata e con il mancino conclude sul palo più lontano superando Sangalli.  Neppure il tempo di reagire e i piemontesi raddoppiano: cross di D’Iglio dalla trequarti sul quale Tettamanti colpisce di testa con le spalle alla porta trovando un pallonetto velenoso che supera Sangalli. Seregno sotto di due reti dopo appena 15’. La squadra di Bonazzi prova a riorganizzarsi: sotto un sole estivo Capelli sprinta sulla sinistra, ma il suo suggerimento per Barzotti non è preciso e l’occasione sfuma. Il Chieri, forte del doppio vantaggio, gioca con scioltezza: al 27’ Di Lernia vince un contrasto con Djuric e calcia verso Sangalli, palla di poco a lato con il portiere azzurro sulla traiettoria. La reazione azzurra si concretizza al 31’: Ronchi scende sulla destra e crossa per Barzotti, bravo a stoppare il pallone e a calciare di prima intenzione con il destro. La sua rasoiata millimetrica fulmina Zamariola e riporta in partita l’undici di Bonazzi. Minuto 35’: Foglia sfonda sulla sinistra e crossa al centro, in piena area si accende una mischia nella quale si riconoscono Gritti e D’Iglio. Il sig. Cherchi ravvisa un fallo ai danni degli azzurri, l’azione dei padroni di casa sfuma. Passano 120’’ e un’entrata scomposta di Tettamanti ai danni di Sangalli viene punita con il cartellino giallo. Al 40’ Cannizzaro, colpito duro, è costretto ad abbandonare il campo: gli subentra Pribetti, con Capelli che avanza sulla linea mediana. Gritti e compagni chiudono il tempo in avanti, ma l’ultimo corner del primo tempo non viene sfruttato.

La ripresa si apre con una sostituzione per parte: il Chieri perde Campagna per infortunio, rilevato da Benedetto, mentre Bonazzi getta nella mischia Rossi per Djuric. Dopo 100 secondi palla in verticale dalla mediana del Chieri per lo scatto di Merkaj sul filo del fuorigioco: l’attaccante si invola in velocità, con una secca sterzata semina il marcatore diretto e col mancino conclude imparabilmente sul palo lontano: azzurri di nuovo sotto di due reti. La gara si accende. Al 53’ lancio di Esposito per Artaria, l’azzurro controlla in piena area ma da posizione defilata non riesce a servire Barzotti in area di rigore. Due minuti dopo Bonazzi manda in campo Romeo per Cavalcante, la linea difensiva azzurra passa a 4 elementi. La gara procede a fiammate: al 57’ Pavan travolge Artaria che cercava la deviazione di testa su una rimessa con le mani di Ronch. Per il sig. Cherchi è calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Rossi che trasforma di forza, Seregno che accorcia 2 a 3. Gli azzurri continuano a premere:  da Capelli a Pribetti, il cui traversone viene deviato con una mano da un difensore azzurro. Il direttore di gara assegna un altro rigore agli azzurri: ancora Rossi dal dischetto, che sceglie la soluzione di potenza alla sinsitra di Zamariola ma incoccia in pieno il palo al 60’. Seregno sfortunato, partita che resta sul 3 a 2 per il Chieri. Le squadre sono molto lunghe, si susseguono i ribaltamenti di fronte: al 63’ Artaria trova lo spunto vincente di testa, ma l’arbitro segnala il fuorigioco annullando la marcatura. Al 71’ mister Manzo entra Piraccini al posto di Gasparri, poco dopo Bonazzi sceglie Iori per Capelli. Il gran caldo si fa sentire, con i giocatori che appena possono si rinfrescano durante le interruzioni: da una parte e dall’altra aumentano gli errori di misura in fase di impostazione.  Al 81’ Pribetti trova lo spazio per il cross dalla sinistra, pallone troppo sul portiere sul quale nessuno riesce ad intervenire.  Negli ultimi minuti Bonazzi tenta il tutto per tutto inserendo Mara per Esposito: il difensore centrale si posiziona in attacco per provare a sfruttare i suoi centrimetri. A 3’ dal termine  Pautassi in contropiede avrebbe la palla per chiudere il match, ma Ondei e Gritti chiudono lo specchio al nuovo entrato. Nel primo dei 5’ di recupero ancora una doppia occasione per i padroni di casa, ma prima Barzotti e poi Ondei proteggono lo specchio di Sangalli. Nel finale incandescente proteste azzurre per un fallo fischiato a Mara su Zamariola e per una presa dello stesso portiere apparentemente al di fuori dell’area di rigore, ma il risultato non cambia più: azzurri che si giocheranno le chances  di salvezza nei prossimi 180’ di gioco contro Casale e Borgaro.

CHIERI – SEREGNO 3-2 (2-1)
Chieri  (4-3-3) – 1 Zamariola; 2 Campagna (dal 46’ 15 Benedetto), 6 Ciappellano, 5 Pavan, 3 De Simone (dal 63’ 16 Pautassi); 4 Di Lernia, 8 D’Iglio, 7 Foglia; 10 Tettamanti (dal 63’ 18 Della Valle), 9 Merkaj (dal 85’ 13 Venturello), 11 Gasparri (dal 71’ 19 Piraccini) (12 Finamore, 14 Vernero, 17 Njie, 20 Sarao) All. Manzo.

Seregno (5-3-2) – 1 Sangalli; 23 Ronchi, 5 Ondei, 6 Gritti, 27 Cavalcante (dal 55’ 28 Romeo), 7 Capelli (dal 72’ 30 Iori); 29 Esposito (dal 85’ 13 Mara),  18 Djuric (dal 46’ 10 Rossi), 21 Cannizzaro (dal 41’ 16 Pribetti); 8 Artaria, 11 Barzotti (12 Lupu, 2 Acquistapace, 9 Gambino, 24 Caon) All. Bonazzi.

Arbitro: Sig. Cherchi di Carbonia (Collu – Pilleri)

Note: pomeriggio molto caldo e soleggiato.

Marcatori: 7’ e 47’ Merkaj (C), 15’ Tettamanti (C), 31’ Barzotti (S), 58’ rig. Rossi (S)

Ammoniti:  Di Lernia (C), Tettamanti (C), Pavan (C)

Espulsi:

Recupero:  1’ + 0’

Fonte: Seregno Calcio

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi