Attualità

Monza, passa dal condotto dell’aria condizionata e tenta il furto: beccato

Il ladro ha tentato di scardinare una cassaforte dal muro utilizzando un trapano, ma luci e rumori hanno insospettito i carabinieri che intervenuti l'hanno arrestato

carabinieri-generica

Si è calato lungo il condotto dell’aria condizionata per accedere ai locali delle “Assicurazioni generali”, dove ha tentato invano di asportare una cassaforte murata. Non aveva fatto i conti, però, con i carabinieri, che l’hanno beccato in azione e arrestato.

È successo nella notte tra lunedì 23 e martedì 24 aprile: l’uomo, un 30enne di origini albanesi, senza fissa dimora e incensurato, ha forzato la grata di accesso, per accedere agli uffici di via Passerini a Monza, passando per i condotti dell’aria condizionata. Una volta all’interno, utilizzando un trapano, ha tentato di sradicare dal muro la cassaforte.

Proprio mentre era impegnato in questa attività, i militari del Nucleo Operativo Radiomobile di Monza, in quella zona per un servizio di pattugliamento del territorio, hanno notato le luci accese e i rumori sospetti: intevenuti di loro iniziativa, hanno così beccato l’uomo.

Arrestato, il 30 enne è trattenuto in camere sicurezza in attesa dell’udienza per direttissima.

Più informazioni