18 Settembre 2021 Segnala una notizia
Meda, nudo e armato semina il panico in strada: tre passanti feriti

Meda, nudo e armato semina il panico in strada: tre passanti feriti

27 Aprile 2018

È sceso in strada, nudo e fuori controllo, terrorizzando i passanti, ferendone alcuni e danneggiando diverse auto. È successo giovedì 26 aprile a Meda. L’allarme è scattato intorno alle 20.30: un uomo, in grave stato di alterazione psicofisica, stava seminando il panico in via Zara, all’altezza del civico 10.

Uscito dal suo appartamento, dove aveva già costretto alla fuga moglie e figli, ha iniziato a danneggiare a colpi di spranga e catene diverse auto in sosta, frantumandone i parabrezza e ammaccando le carrozzerie, colpendo anche lampioni, citofoni e cancelli.

Poi, imbattutosi in tre ignari passanti, se l’è presa anche con loro: si tratta di un pensionato di 72 anni, di un 60enne e di un 30enne. Tutti e tre erano intervenuti nel tentativo di calmare l’uomo, un italiano di 44 anni, già noto alle forze dell’ordine, sposato e con figli. Purtroppo non sono riusciti nel loro intento, dal momento che al culmine dalla follia, l’uomo è caduto da un parapetto, finendo nella zona dei box sottostante. 

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Seregno e ambulanze da Seregno, Besana e Seveso, che hanno soccorso i feriti: il più grave sarebbe proprio l’uomo, ricoverato in codice rosso al San Gerardo di Monza. 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi