18 luglio 2018 Segnala una notizia
Lissone, in piazza Libertà fa tappa il meglio della gastronomia siciliana

Lissone, in piazza Libertà fa tappa il meglio della gastronomia siciliana

17 aprile 2018

Per la prima volta a Lissone farà tappa Sicilia Viva in Festa, manifestazione dove visitatori possono degustare e acquistare il meglio della ricca tradizione gastronomica siciliana. Tre giorni, da venerdì 20 a domenica 22 aprile, piazza Libertà si animerà con un mercato di prodotti tipici e uno spettacolo folkloristico.

Cassata, i buccellati a base di marmellata di fichi, la frutta martorana a base di farina di mandorle, i cuddureddi, dolcetti al ripieno di miele o di ricotta o di frutta candita, i dolcetti alle mandorle o le reginelle, biscotti ricoperti di sesamo e il il Re assoluto della festa il Cannolo siciliano decorato anche con granella di pistacchio, di cioccolato oppure di scorza d’arancia.

Saranno questi solo alcuni dei prodotti che si potranno trovare insieme al cioccolato di Modica, alle creme ed i liquori di Pistacchio di Bronte, per poi gustare salumi, formaggi (dal caciocavallo al maiorchino), olive, acciughe, gli antipasti sott’olio, vini come il Nero d’Avola e liquori (Zibibbo, Marsala, Passito di Pantelleria, Malvasia di Lipari). Non mancheranno miele, spezie, marmellate, frutta e verdura direttamente dalla Sicilia.

E per i più golosi “A Vucciria” street food tipico palermitano con le arancine (riso profumato di zafferano, con tanti pisellini e un nucleo centrale di ragù di carne) pane e panelle, sottilissime schiacciate di polenta di ceci fritte sotto i vostri occhi spandendo attorno odori da bazar orientali, lo sfincionello al forno, il panino con la meuza oppure con salsiccia siciliana, il panino con le stigghiole (le budella di ovini o vaccini infilzati in uno spiedo e cotti alla brace).

La scenografia si completa con la mostra di antichi carretti siciliani tutti decorati e dipinti a mano con i temi della tradizione cavalleresca.

Eventi collaterali: sabato e domenica saranno predisposte degli spazi giochi per bambini con area gonfiabili, zucchero filato e palloncini. Domenica saranno inoltre aperti i negozi del centro cittadino e dalle ore 16.00 è previsto uno spettacolo con i canti e le danze del Gruppo Folkloristico “Sicilia nel Cuore” (tutti gli spettacoli previsti durante le manifestazioni sono gratuiti).

Orari:
Venerdì dalle 9.00 alle 20.00
Sabato e domenica dalle 9.00 alle 22.00

Foto apertura archivio MBNews

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Stadio Brianteo e centro sportivo Monzello in concessione al Monza 1912 per 44 anni

Il club biancorosso pagherà 10.101 euro oltre Iva di canone annuo.

Profughi a Briosco? Proteste al presidio: “Il comune deve fare qualcosa subito”

Il Ministro degli Interni Salvini è intervenuto sulla questione: prima la volontà del territorio. Se Briosco dice no, la prefettura deve trovare una soluzione alternativa alla sistemazione dei 14 richiedenti asilo

Pizza Festival Lombardia: a Lentate in arrivo i maestri napoletani

L'evento porterà in Brianza la vera Pizza Napoletana, con i prodotti della tradizione e con le antiche ricette dei maestri pizzaioli partenopei.

Monza, protesta delle biblioteche: studenti universitari manifestano fuori dal Comune

La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la chiusura della sede di via Giuliani per allestire un info point, ma i ragazzi lamentano altri disagi, dalla mancanza di prese della corrente agli orari inadeguati

Trova un portafogli con 500 euro per strada e lo consegna ai carabinieri

Il gesto nobile di un pensionato ha permesso che il gruzzoletto tornasse nelle tasche di una casalinga che aveva risparmiato quei soldi per mesi