04 Marzo 2021 Segnala una notizia
Ex Garbagnati, da fabbrica a residenza green: via libera al piano di intervento

Ex Garbagnati, da fabbrica a residenza green: via libera al piano di intervento

25 Aprile 2018

Sull’area dell’ex tessitura Garbagnati di via Valdossola sorgerà “Monza Due”. Martedì mattina l’assessore all’urbanistica, Martina Sassoli, ha effettuato un sopralluogo sull’area assieme alla proprietà. L’amministrazione ha già dato via libera a un intervento di riqualificazione che prevede la trasformazione dell’area dismessa oramai da oltre dieci anni in un complesso residenziale dotato di  una nuova piazza, di un parco, di servizi, di zone commerciali, piste ciclabili e di una nuova palestra.

L’area conta circa 70 mila metri quadrati, la superficie complessiva che sarà destinata a nuove case è di 20 mila, parte dei quali saranno case in affitto a canone convenzionato. Le operazioni di bonifica sono già iniziate, mentre la proprietà conta di dare via libera ai cantieri veri e propri nel giro di un paio d’anni e di concluderli in cinque/sei. La tessitura Garbagnati era senza dubbio una delle aziende storiche di Monza, specializzata nel candeggio, tintura e finissaggio del lino.

“La decisione di terminare l’attività – dopo oltre un secolo di presenza sul territorio, stata presa in considerazione grazie all’evoluzione del mercato mondiale e si è da subito cercato di riempire il vuoto con un segno tangibile  – ha spiegato Gennandrea Mancone, amministratore delegato della Giacomo Garbagnati Spa, la proprietà -. La fine della produzione e l’inizi0 di una nuova fase della vita dell’area Garbagnati si vuole contraddistinguere per l’attenzione e la cura all’ambiente”.

L’intervento messo in programma si propone infatti di raggiungere un punto di equilibrio ottimale fra rispetto della natura e recupero del territorio. In particolare, il pezzo forte sarà il parco da oltre 23 mila metri quadrati, vale a dire un grande polmone verde che sorgerà sulle sponde del Lambro. “L’ex Garbagnati è un luogo simbolo di Monza – ha aggiunto l’assessore -. E’ stata una realtà aziendale di primo piano che adesso verrà riconvertita in un nuovo contesto residenziale e ambientale di valore”.

Il piano è stato approvato nel mese di marzo. Attualmente sono state ultimate le opere di caratterizzazione e bonifica dei primi due lotti. Sono state acquisite le autorizzazioni da parte della Soprintendenza per le opere di demolizione che prederanno avvio a seguito dell’ultimazione delle opere di bonifica. L’entità delle opere previste per la realizzazione del parco, della piazza e delle infrastrutture  è di oltre 3 milioni di euro.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi