Ambiente

Ai piedi del ciliegio secolare con il suv: adesso arrivano le guardie!

Solca i sentieri con la sua macchina, facendo lo slalom tra i ciclisti, per scattare la foto perfetta del ciliegio secolare. Confermata quindi la tesi di Corbetta: servono le guardie

suv ciliegio besana

Della monumentale bellezza del ciliegio secolare ve ne avevamo parlato proprio qualche giorno fa perché, giunto oramai a completa fioritura, il ciliegio è pronto ad accogliere una fiumana di persone, fotografi, curiosi, scuole e turisti: tutti attirati dalla popolarità di questa opera d’arte naturale. Un’attenzione, mediatica e non, che ha smosso pure i banchi della politica. E’ stato il consigliere leghista Alessandro Corbetta, infatti, a sottolineare quanto sia necessario mettere delle guardie a tutelare il ciliegio, soprattutto in questo periodo. Qualcuno aveva applaudito, altri avevano arricciato un po’ il naso pensando di trovarsi di fronte all’ennesima trovata politica. Ma, a dare ragione a Corbetta, manco a farlo apposta, sono arrivati i fatti, che il consigliere ha prontamente messo sul tavolo proprio ieri sera, durante il consiglio comunale: un suv ha solcato i campi della frazione di Vergo Zoccorino arrivando fin quasi ai piedi del ciliegio.

Tutto per una foto da condividere

Bello è bello, ve lo assicuriamo. E la voglia di fare una bella foto da condividere poi sui social è tanta per tutti. Ma quello che ha fatto questo non curante autista ha davvero dell’incredibile: pur di assicurarsi uno scatto perfetto, nel momento giusto, ha deciso di rinunciare alla lunga passeggiata tra i sentieri che conducono al ciliegio e di velocizzare il tutto arrivando direttamente lì in macchina.  Un click con lo smartphone e via, di ritorno a casa, lasciando profondi solchi sul terreno con i suoi pneumatici e zigzagando tra podisti e ciclisti. Peccato però che di foto ne sono state fatte due: una al ciliegio secolare e una a lui, l’impavido guidatore, immortalato proprio mentre parcheggia il suv sul sentiero, mentre dei ciclisti gli passano accanto stupiti, scende dalla macchina e tira fuori il telefonino per fotografare il ciliegio secolare.

Alessandro Corbetta premonitore

Insomma, l’annuncio del consigliere leghista ora sembra quasi una premonizione e, ieri sera, durante il consiglio comunale, il sindaco non ha potuto far altro che accogliere la richiesta di mettere delle guardie a tutela dell’albero monumento d’Italia e non solo. Infatti, oltre ai vigili e alle guardie ecologiche che “pattuglieranno” i campi intorno al ciliegio durante la giornata di sabato, anche i consiglieri e lo stesso Sergio Cazzaniga, si faranno garanti della sua sicurazza facendo da guardie. Il primo turno, dalle 10,30 alle 12, sarà coperto dall’assessore alle Opere pubbliche Anastasia Cecchetti e dal consigliere di minoranza Alcide Riva. Nel pomeriggio, dalle 14 alle 15,30, saranno presenti i leghisti Corbetta ed Emanuele Pozzoli. A chiudere il cerchio, dalle 15,30, il sindaco Sergio Cazzaniga.

leggi anche
sentiero delle fate besana
Ambiente
Besana, inaugurato il ‘sentiero delle fate’ che accompagna i bimbi fino al ciliegio secolare
Generico aprile 2022
Ambiente
Besana, più tutela per il Ciliegio secolare dal prossimo anno