02 Marzo 2021 Segnala una notizia
Vimercate,16enne ruba sushi e picchia la guardia: potrà uscire solo per la scuola

Vimercate,16enne ruba sushi e picchia la guardia: potrà uscire solo per la scuola

31 Marzo 2018

Arrestato per aver rubato del sushi, ora è agli arresti domiciliari: potrà uscire solo per andare a scuola.

Era successo nel pomeriggio del 22 marzo. Un 16enne di origini albanesi e residente a Cornate d’Adda era stato beccato mentre, insieme a due complici, rubava all’interno dell’Esselunga di Vimercate. I tre, individuati, erano stati fermati da un addetto alla sicurezza, ma per scappare avevano aggredito e malmenato l’uomo, che era caduto sbattendo violentemente la testa.

I tre erano riusciti a scappare, ma i carabinieri, giunti subito sul posto, erano riusciti a bloccare in via Cavour il 16enne di Cornate, trovato in possesso di parte della refurtiva: alcune confezioni di sushi del valore di circa 50 Euro.

Mentre l’addetto alla sicurezza veniva trasportato all’ospedale di Vimercate e successivamente dimesso con prognosi di sette giorni per trauma cranico non commotivo e distorsione cervicale, il 16enne era stato portato al centro di prima accoglienza dell’istituto penale minorile “Cesare Beccaria” di Milano. Convalidato l’arresto, il GIP del Tribunale dei minorenni ha successivamente emesso la misura cautelare di permanenza in casa. Il minore, studente delle superiori, sarà autorizzato però ad uscire solo per andare a scuola.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi