23 Giugno 2021 Segnala una notizia
Neve, Meda in emergenza: la ditta appaltatrice non rispetta gli accordi

Neve, Meda in emergenza: la ditta appaltatrice non rispetta gli accordi

1 Marzo 2018

Era annunciata da giorni e le aspettative della nevicata di oggi non sono state disilluse. Nonostante il preavviso, però, molti comuni brianzoli non hanno saputo affrontare al meglio l’allerta meteo e, anche a Meda, già dalle prime ore del mattino le polemiche sulla situazione strade non si sono certo risparmiate. Da via Como a via Gorizia fino alla piazza del Comune: ghiaccio e neve hanno reso davvero complicati gli spostamenti dei cittadini che, come ogni giorno, si sono recati sul posto di lavoro o accompagnato i figli a scuola.

Il Comune era pronto all’emergenza

Alle tante critiche rivolte ad una gestione superficiale della nevicata da parte del sindaco, arriva immediato il commento di Luca Santambrogio che chiarisce subito l’inghippo: “la colpa non è nostra, ma della ditta appaltatrice”.

In sostanza, non sono stati messi in funzione tutti gli spargisale – come da accordi presi con la città di Meda – per pulire e mettere in sicurezza tutte le strade e non solo quelle principali.  A spiegarlo, proprio il Primo Cittadino: “Siamo ben consci che la situazione non è delle migliori.

Il comune era pronto ad affrontare la situazione, non ci aspettavamo non lo fosse la ditta appaltatrice allertata con largo anticipo – commenta – abbiamo, ad emergenza in corso, attivando l’esecuzione d’ufficio in danno perché l’impresa che detiene l’appalto non ha fornito tutti i mezzi dichiarati e da noi richiesti. Il passaggio successivo sarà la rescissione del contratto”.

Santambrogio: “abbiamo lavorato in emergenza”

Il comune di Meda, dunque, nonostante il preavviso si è trovato costretto a lavorare in emergenza contattando altre ditte esterne che potessero rimediare al danno: “Stanotte hanno assicurato solamente uno spargisale grosso ed uno piccolo con i quali si sono fatte le arterie principali che, infatti, risultano in buono stato – spiega – Ci siamo quindi attivati in emergenza chiamando ditte esterne che ringraziamo per la collaborazione per averci fornito i mezzi necessari per coprire tutta la città. Contiamo nel primo pomeriggio di portare la situazione alla normalità”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Melissa Ceccon
Laureata in Lingue e Letterature Straniere alla Cattolica di Milano. Mamma e moglie. Scrivo sempre e da sempre: nel 2008, il mio primo articolo di cronaca locale. Da allora, non ho più smesso. Sul web racconto anche di libri e di mamme. Nella mia borsa non mancano mai: un romanzo, una penna, un blocco per gli appunti e lo smartphone per catturare immagini e video delle notizie più interessanti.


Articoli più letti di oggi