Quantcast
Monza, "Star Wars is Back!": le guerre stellari di mattoncini Lego a Villa Mirabello - MBNews
Cultura

Monza, “Star Wars is Back!”: le guerre stellari di mattoncini Lego a Villa Mirabello

Quattro plastici in Lego per immergersi nel mondo della saga cinematografica. Per tutta la durata della mostra, un’area-gioco consentirà ai più piccoli di costruire la propria creazione.

stormtrooper-lego-free-web

Le battaglie galattiche arrivano a Monza dal 29 marzo al 30 settembre nella dimora seicentesca di villa Mirabello. Oltre un milione di mattoncini e più di duemila minifigure creeranno quattro diorami, enormi plastici interamente fatti di Lego, ispirati ai film della saga. Domani 28 marzo alle ore 18 ci sarà l’inaugurazione.

L’artista che può affermare “Io sono tuo padre” alla mostra è Wilmer Archiutti. Lui è il fondatore del laboratorio creativo “LAB Literrally Addicted to Bricks”, ovvero “Letteralmente dipendenti dai mattoncini”, con sede a Roncade, in provincia di Treviso. Nella sua bottega, assieme ai collaboratori realizza forme e architetture con i Lego e da più di quarant’anni li colleziona con passione e dedizione.

L’esposizione è resa possibile grazie alla collaborazione con ViDi, Giuliamaria e Gianmatteo Dotto, il Consorzio Villa Reale e Parco di Monza, col patrocinio del Comune di Monza.

Nei quattro mondi di mattoncini saranno messe in scena sequenze tratte dai film:

Battaglia di Endor Tratta dal film “Il Ritorno dello Jedi“, è realizzata con la tecnica ‘mattoncino su mattoncino’ e ha come scenografia una foresta. Il gioco sarà trovare, nascosti tra gli alberi, tanti piccoli personaggi, tra cui gli orsacchiotti Ewok.

Battaglia di Geonosis – Capitolo di svolta nel film “La Guerra dei Cloni“, prende vita nella pianura deserta del pianeta Geonosis. Qui si combatte tra le guglie rocciose, dove vengono prodotti i droidi da battaglia.

Pianeta Hoth – uno scenario polare e innevato tratto dal film “L’impero colpisce ancora“. Qui è situata la Echo Base, sede dei ribelli capitanati dalla Principessa Leila.

Pianeta Tatooine –  uno scenario deserto, centrale nella trama di vari film della saga. Tra le sue sabbie è cresciuto Luke Skywalker e vi atterrano i robot R2-D2 e C-3PO.

All’esperienza artistica si aggiunge quella ludica. Per tutta la durata della mostra, infatti un’area-gioco consentirà ai più piccoli di costruire la propria creazione, attraverso moduli Lego dalla forme più disparate. Saranno inoltre organizzati laboratori per bambini. 

Orari: Venerdì, sabato, domenica e festivi: dalle 10,30 alle 19,30. (La biglietteria chiude un’ora prima)

Biglietti: Intero 8 euro, ridotto 6 euro (over 65, ragazzi 12 – 18, convenzioni speciali). Ridotto bambini 4 – 12 anni 4 euro. Bambini 0-4 anni gratuito. Ridotto famiglia (2 interi + 2 bambini oppure 2 interi + 1 ridotto) euro 20,00. Apertura feriale per gruppi solo su prenotazione.