Attualità

Monza, scappa dai carabinieri e si schianta contro l’auto di un missionario

Il fuggitivo, un 55enne residente a Milano e sottoposto a libertà vigilata, è stato trovato in possesso di 5 kg di hashish e arrestato

Monza,-scappa-dai-carabinieri-e-fa-incidente-foto-Agliata

Un inseguimento da film per le strade della Brianza, conclusosi con un incidente e l’arresto di uno spacciatore. È successo nel primissimo pomeriggio di oggi, giovedì 29 marzo.

Protagonista un uomo di nazionalità marocchina che, dopo essere stato notato a Cinisello Balsamo alla guida di una Peugeot 207 da una pattuglia del Nucleo Operativo Radiomobile della compagnia di Sesto San Giovanni, si è rifiutato di fermarsi all’alt e ha proseguito dritto, costringendo i militari all’inseguimento.

La fuga è proseguita però solo per alcuni chilometri, fino a quando a Monza, nei pressi di viale Lombardia, l’uomo non ha rispettato una precedenza ed è andato a sbattere contro una Fiat Stilo guidata da un missionario di 63 anni.

Il fuggitivo a quel punto è stato costretto a fermarsi. Controllata la vettura su cui viaggiava, i militari hanno scoperto una grossa quantità di droga contenuta in un sacchetto di plastica nascosto nel bagagliaio, ben 5 kg di hashish.

L’uomo, un 55enne pregiudicato, residente a Milano e sottoposto a libertà vigilata, è stato arrestato e portato in carcere a Monza, mentre il sacerdote è stato trasportato in codice verde all’ospedale San Gerardo di Monza. Le auto coinvolte nell’incidente sono state poi rimosse dal Soccorso Agliata di Monza.