Quantcast
Coinvolto in un sinistro con in tasca un ordine di carcerazione. Fermato - MBNews
Attualità

Coinvolto in un sinistro con in tasca un ordine di carcerazione. Fermato

La svolta risale a ieri, giovedì 15 marzo, quando gli uomini in divisa, a seguito di un incidente stradale senza feriti, hanno voluto vederci chiaro su una delle persone coinvolte.

Parco-auto-Polizia-Locale-Monza-04-mb

La scorsa notte, dopo lunghi accertamenti, gli agenti della Polizia Locale di Monza hanno arrestato un cittadino di nazionalità marocchina, classe 1984, sul quale pendeva un ordine di carcerazione risalente al settembre 2017. Il motivo? Una condanna a 9 mesi di carcere per ricettazione.
Pregiudicato con diversi precedenti per numerosi reati relativi all’immigrazione e alla detenzione e spaccio di droga, l’ultima condanna è di  6 anni che ora sconterà in carcere a Monza.
La svolta risale a ieri, giovedì 15 marzo, quando gli uomini in divisa, a seguito di un incidente stradale senza feriti, hanno voluto vederci chiaro su una delle persone coinvolte. Il 34enne è stato così fermato e sono così scattati gli accertamenti.
Il veicolo che conduceva  è risultato radiato e intestato ad un italiano (si presume una intestazione fittizia). Ma non solo: il mezzo aveva la revisione scaduta ma era assicurato.  Al comando di via Marsala hanno inoltre riscontrato che la patente marocchina in suo possesso era falsa e pertanto ora si procederà anche per guida senza patente e falso.