18 Giugno 2021 Segnala una notizia
Monza, neonato morto in incidente: omicidio colposo per il papà del piccolo Liam

Monza, neonato morto in incidente: omicidio colposo per il papà del piccolo Liam

7 Marzo 2018

Sono chiuse le indagini sulla morte del piccolo Liam, neonato che lo scorso novembre viaggiava in auto con i giovanissimi genitori, e deceduto dopo un’incidente stradale causato dalla perdita di controllo della macchina da parte del padre ventunenne. Il Pm Alessandro pepè, titolare del fascicolo di indagine svolta dalla Polizia di Stato, ha chiuso l’inchiesta contestando al giovane equadoregno e alla sua compagna diciannovenne l’accusa di omidicio colposo (seppur in concorso). Per il padre del piccolo anche un’accusa per lesioni colpose a fronte del ferimento della sua stessa compagna. Ora la decisione di rinviare a giudizio la coppia spetterà al Gip di Monza.

Era mattina presto quando la coppia di giovanissimi, casa a Baranzate di Bollate ma uno dei due con famiglia a Concorezzo, viaggiavano sulla loro Fiat punto in viale Stucchi, direzione Milano, dopo essere andati a riprendere il loro bimbo che aveva trascorso la notte dai nonni. Improvvisamente però, la macchina ha sbandato, per poi finire contro il guardrail. Violentissimo l’impatto, nel quale i due giovani sono rimasti gravemente feriti e il loro bambino è morto, nonostante i tentativi dei soccorritori di rianimarlo.

Secondo quanto stabilito dalle indagini della Procura e della Polizia, a causarne il decesso sarebbero stati i traumi dovuti all’impatto; il piccolo non era legato e assicurato al seggiolino come avrebbe dovuto essere. Forse la madre lo stava allattando o cullando, sul sedile posteriore, quando l’auto si è schiantata. A confermare il decesso per traumi è stata l’autopsia svolta sul corpicino del piccolo.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Articoli più letti di oggi