25 Febbraio 2021 Segnala una notizia
Monza, in Villa Reale arriva "Il Cristo in Croce" di Anton Van Dyck

Monza, in Villa Reale arriva “Il Cristo in Croce” di Anton Van Dyck

26 Marzo 2018

Dal Museo di Capodimonte alla Reggia di Monza. Sarà in esposizione da domani, martedì 27 marzo, la prestigiosa opera “Il Cristo in Croce” dell’artista fiammingo Anton Van Dyck presso gli inediti spazi della Cappella Reale della Villa Reale di Monza.

Il prestito sarà esposto, fino al 20 maggio, in dialogo con disegni e incisioni facenti parte del progetto “L’Opera si racconta” inaugurato dal museo napoletano lo scorso anno.

“Anton Van Dyck. L’Opera si racconta, con Dürer, Bolswert, Rubens, Corenzio dal Museo di Capodimonte alla Reggia di Monza” è un progetto della Reggia di Monza con il Museo e Real Bosco di Capodimonte, con il patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, della Regione Lombardia, della Provincia Monza e Brianza, del Comune di Monza, del Comune di Milano, con il contributo di Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza e della Camera di Commercio Milano Monza Brianza Lodi.

L’opera resterà in esposizione dalle ore 10.00 alle 19.00.
Aperture straordinarie: Pasqua, pasquetta, 25 e 30 aprile, 1 maggio. La biglietteria chiude un’ora prima.

Tariffe
: Intero € 5,00, Ridotto € 4,00
I possessori del biglietto potranno accedere agli Appartamenti Reali (percorso museale con audioguida e mostra “Nobody sees me like I do” di Sam Havadtoy) al Primo Piano Nobile della Villa Reale di Monza con la seguente riduzione: Intero € 8,00, Ridotto € 4,00

Prenotazioni: 039.2240024, [email protected]

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi