18 Giugno 2021 Segnala una notizia
McDonald's: la colazione all'italiana con cappuccio e croissant costa 1 euro

McDonald’s: la colazione all’italiana con cappuccio e croissant costa 1 euro

1 Marzo 2018

Dopo il grande successo di Caffedì – iniziativa con cui McDonald’s ha regalato 1,6 milioni di caffè a migliaia di italiani, McDonald’s torna a celebrare il momento della colazione con un appuntamento lungo una settimana: fino al 4 marzo anche in Lombardia si potrà gustare la tipica colazione all’italiana (caffè o cappuccino con croissant o dolcetto) a solo 1€.

L’iniziativa firmata McDonald’s è un vero e proprio tributo al pasto a cui gli italiani sono più affezionati, la colazione. Secondo l’indagine annuale ISTAT*, 8 italiani su 10 (81,7%) confermano infatti l’alto gradimento per la prima colazione, dichiarando di concedersi sempre il tempo per farla. Un rituale che vede il caffè, il tè, il latte e il cappuccino protagonisti insieme perlopiù a cibi dolci della nostra tradizione, come croissant, biscotti e pane.

Italiani dunque fedeli alla colazione, meglio se dolce e soprattutto ‘social’. Non è un caso se su Instagram sia uno dei momenti più condivisi: l’hashtag #breakfast ha raggiunto ormai quasi 69 milioni di post a livello mondiale, che si aggiungono agli oltre 83 milioni che parlano di #coffee, primo nella classifica dei Top Drink Hashtag nel mondo.

E in Italia il trend non è da meno. Sono oltre 2 milioni gli Instagrammers che iniziano la giornata dichiarando amore eterno alla #colazione, in particolar modo al #caffè (oltre 1.200.000 di post) e al #cappuccino (più di 4.220.000 di post).

Tra questi, non mancano gli italiani che scelgono McCafè per iniziare la giornata. Introdotto per la prima volta nel Bel Paese nel 2005 e oggi presente in 320 ristoranti McDonald’s, McCafè è oggi la più grande catena di caffetteria in Italia, il bar all’italiana firmato McDonald’s in cui oltre 1 milione di persone ogni giorno sceglie di iniziare bene la giornata.

Per un paese in cui l’espresso è una vera istituzione, la sfida di McDonald’s è stata quella di offrire prodotti di qualità a un prezzo competitivo e con un elevato livello di servizio. Baristi professionisti formati ad hoc servono caffetteria preparata con macchine professionali da bar e prodotti da forno fin dalle prime ore del mattino, mentre le materie prime provengono da fornitori italiani, come il caffè che dal 1995 è fornito dalla Torrefazione Ottolina che ha studiato appositamente per McCafé due miscele ad hoc: una, mix Arabica (70%) e Robusta (30%), dal gusto più deciso e dalla tostatura più intensa, pensata per il gusto dei consumatori delle regioni del Sud Italia, e l’altra, 100% Arabica, meno tostata e dal gusto più morbido, in linea con le preferenze dei consumatori del Nord.

Gli amanti dei croissant possono contare, ogni giorno sull’esperienza dell’azienda campana Cupiello, che produce il 90% dei prodotti da forno venduti nei ristoranti McDonald’s per un totale di 1.000 tonnellate all’anno.

Nella scelta dei propri fornitori, anche per McCafé, McDonald’s conferma dunque la volontà di essere marchio “locale”. McCafé si caratterizza infatti per un’offerta food & beverage fortemente premium: Bindi (torte), Caffè Ottolina (caffè), Cimbali e Rancilio (macchine da caffè), Cupiello (prodotti da forno, croissant), Oranfrizer (arance per spremute), Centrale del Latte di Brescia (latte).

Con questa iniziativa McDonald’s intende premiare i suoi clienti più fedeli, ma anche dare a chi ancora non lo è la possibilità di assaggiare la sua offerta per la colazione. Con questa iniziativa l’azienda stima infatti di vendere 60.000 colazioni.

McCafè in pillole

– Il McCafè nel mondo compie 25 anni, il primo fu aperto a Melbourne, Australia nel 1993

– In Italia il primo McCafé fu aperto nel 2005 nel ristorante di Piazza Duomo a Milano, oggi sono circa 320 i ristoranti con McCafè

1.000.000 le persone che, ogni giorno, iniziano la giornata con una colazione al McCafè

31 milioni i caffè e i cappuccini serviti ogni anno al McCafé: 19 milioni di caffè e 12 milioni di cappuccini

17 milioni di brioche all’anno

4 milioni di muffin e donut all’anno

1.000 tonnellate di brioche fornite da Cupiello, in provincia di Napoli

1.800.000 litri di latte forniti dalla Centrale del Latte di Brescia, 100% latte italiano

800 tonnellate di arance acquistate in Sicilia, usate per preparare oltre 1.200.000 di spremute con le quali si potrebbero riempire 2.500 frigoriferi

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi