Quantcast
Lite tra genitori fuori dal Villoresi: donna spruzza spray al peperoncino - MBNews
Attualità

Lite tra genitori fuori dal Villoresi: donna spruzza spray al peperoncino

Tutto è iniziato come un banale diverbio tra automobilisti, ma è presto degenerato in un litigio fino al gesto estremo della mamma di una studentessa

polizia-stradale

Un litigio tra automobilisti, urla, insulti e… spray al peperoncino. Tutto è accaduto martedì 27 marzo, fuori da una scuola di Monza durante l’ora di punta: ragazzi che escono da scuola, genitori che vanno a prenderli, caos di macchine che frenano, accostano e parcheggiano alla rinfusa.

Cose che accadono quotidianamente, solo che la vicenda in questione si è verificata davanti a uno degli istituti scolastici più esclusivi di Monza: il Collegio Villoresi. Non solo, la vicenda ha anche avuto un’epilogo piuttosto stravagante, visto il luogo in cui si è consumata.

Tutto è iniziato, appunto, come un banale diverbio tra automobilisti. Una donna alla guida di un’auto, sostando fuori da scuola per attendere la figlia in uscita, crea intralcio ai passanti e fa particolarmente imbestialire un uomo, alla guida di un’altra vettura che, a differenza degli altri, non lascia correre: litiga, si infuria fino a scendere dalla sua automobile.

Scende anche la donna e da qui la ricostruzione di quanto accaduto è in mano ai due contendenti: la donna sostiene che l’uomo le abbia spinto con violenza la portiera contro, al punto che anche la figlia adolescente sarebbe scesa per difenderla. Quel che è certo è che a questo punto si genera il caos, tanto che la donna apre la borsetta e ne estrae la sua arma di difesa, uno spray al peperoncino, e lo spruzza contro l’uomo.

I due sono a questo punto incontrollabili, tanto che per sedare gli animi devono intervenire due Volanti del Commissariato di Polizia di Monza. Vengono allertati anche i soccorsi, perché dalle prime ricostruzioni qualcuno pensa a un’aggressione: i due vengono portati in pronto soccorso ed entrambi si fanno refertare le diagnosi.

Ora, impossibile prevedere se la questione possa dirsi archiviata o se proseguirà in Tribunale…