21 Giugno 2021 Segnala una notizia
Desio, raccolta differenziata: un 2017 da record per Gelsia Ambiente

Desio, raccolta differenziata: un 2017 da record per Gelsia Ambiente

1 Marzo 2018

Da ormai molti anni, la percentuale di raccolta differenziata dei rifiuti è diventata indice di sostenibilità ambientale e di grado di civiltà di un territorio e, a buona ragione, normative europee e nazionali hanno posto ai Paesi obiettivi via via crescenti (l’obiettivo regionale di raccolta differenziata previsto dal Piano Regionale di Gestione Rifiuti è pari al 67% nel 2020).

Per Gelsia Ambiente, il 2017 può senz’altro definirsi un anno record: il valore di R.D. medio consuntivato nei comuni gestiti ha, infatti, raggiunto il 70,06%, dato da confrontarsi con il 66,29% fatto registrare nel 2016.

Mentre la quantità totale di rifiuti raccolti è rimasta pressoché invariata (135.285 tonnellate del 2017 contro le 135.253 tonnellate nel 2016), la percentuale media di raccolta differenziata è cresciuta di quasi il 4%. La quantità di rifiuto indifferenziato è passata da 45.592 ton del 2016 a 40.507 ton del 2017 e, parimenti, il differenziato è passato da 89.661 ton del 2016 a 94.778 ton del 2017. Ciò significa meno rifiuto inviato all’inceneritore, più rifiuto inviato a riciclo, meno soldi spesi per smaltire, maggiori contribuiti dai consorzi di filiera e, non meno importante, aria più pulita.

Le ragioni di tale balzo in avanti sono da ricercare principalmente nella rivoluzione del sacco blu introdotta da Gelsia Ambiente a Seregno e Lissone (febbraio 2017), Bovisio Masciago (maggio 2017), Cusano Milanino (ottobre 2017), Desio (gennaio 2018), enti che si sono aggiunti a Seveso, comune sperimentale in cui la nuova modalità di raccolta del rifiuto secco indifferenziato con il sacco blu munito di microchip (TAG RFID) è iniziata nel 2014, divenendo modello a livello europeo con il progetto “Waste4Think”.

Venendo ai dai consuntivati, si rileva infatti che nel 2017 a Seveso si è raggiunta una raccolta differenziata dell’ 80% (con sei mesi al di sopra della soglia ed una punta a maggio dell’ 82,66%), a Seregno del 76%, a Bovisio del 75%, a Cusano del 74% e a Lissone del 73%, con incrementi percentuali rispetto al 2016 nell’ordine del 10%. Tenendo conto che in questi comuni la raccolta con sacco blu è iniziata in corso d’anno, per il 2018 ci si aspetta risultati superiori.

In altri comuni si sta lavorando in questi mesi per avviare il nuovo servizio di raccolta, dando alla società nuove prospettive di crescita e alle collettività un netto miglioramento dei servizi offerti.

“Dobbiamo ringraziare le Amministrazioni coinvolte che hanno creduto in Gelsia Ambiente – afferma il neo Presidente della società Marco Pellegrini – ed i cittadini che, pazientemente, hanno modificato le proprie abitudini in merito alla raccolta differenziata. Abbiamo spinto molto sulla comunicazione e, dopo un periodo di rodaggio, ogni cosa è andata al suo posto. Il nostro obiettivo è di proseguire sulla strada dell’innovazione tecnologica applicata ai rifiuti e, per questo, stiamo lavorando per il costante miglioramento dei servizi offerti alle nostre Amministrazioni.”

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi