Quantcast
Commozione in campo per "Mazzo": all'Omni il primo Torneo Filippo Mazzola - MBNews

Commozione in campo per “Mazzo”: all’Omni il primo Torneo Filippo Mazzola

Gli studenti degli Istituti Einstein, Vanoni e del Liceo Banfi hanno ricordato così il giovane tennista scomparso a novembre in seguito a un malore durante una partita

Vimercate-Torneo-Filippo-Mazzola-Omnicomprensivo-classe-5N-al-completo

Tutti in campo per “Mazzo”. Martedì 27 marzo, studenti e professori degli istituti Einstein, Vanoni e del Liceo Banfi di Vimercate si sono sfidati nel Primo Torneo di calcetto in ricordo di Filippo Mazzola, il tennista 18enne stroncato da un malore nello scorso mese di novembre durante una partita di “Coppa Italia”.

L’idea è stata dei compagni di classe del giovane, la 5N dell’Istituto Einstein, che hanno voluto tenere vivo il ricordo del loro amico con un evento che lo celebrasse nel suo modo preferito, ovvero lo sport. Filippo, infatti, era amante dello sport in genere, oltre ad essere un promettente tennista. Residente a Cornate d’Adda e iscritto all’indirizzo di Scienze Applicate all’Istituto Albert Einstein dell’Onnicomprensivo, ha lasciato un’impronta indelebile nel cuore di insegnanti e compagni.

Con le pareti della palestra tappezzate di striscioni in suo onore, in sottofondo la sua musica preferita e un vero tifo da stadio, quattro squadre dei tre istituti si sono sfidate dalle 9 alle 13 di martedì mattina. La squadra della 5N è scesa in campo con una divisa creata per l’occasione, con la scritta “Mazzo”, nomignolo con cui chiamavano il 18enne. Alla fine, il torneo è stato vinto dal Liceo Banfi, ma la vittoria non è di certo la parte più importante di questa giornata, servita anche per raccogliere fondi a favore dell’associazione volontari di Cornate d’Adda.

«Vogliamo sensibilizzare i giovani sull’importanza del controllo e della conoscenza delle patologie cardiache – ha commentato Piera, la mamma di Filippo, presente all’evento – Sembrano cose che non li riguardano, eppure sono possibili ed è bene che le conoscano, in modo da poter prevenire situazioni a rischio».

Proprio per questa ragione, è stato organizzato per il 13 maggio un corso di BLS-D, ovvero per imparare l’uso del defibrillatore: la  priorità è stata data ad amici e compagni di Filippo, ma chiunque può partecipare iscrivendosi entro il 20 aprile. Per farlo è possibile contattare la sorella di Filippo, Giulia, all’indirizzo filipponelcuore2018@gmail.com.