09 Marzo 2021 Segnala una notizia
Cinisello, lite tra coinquilini ubriachi: un 29enne sgozzato e due arresti

Cinisello, lite tra coinquilini ubriachi: un 29enne sgozzato e due arresti

17 Marzo 2018

Era stato trovato il 12 marzo a Cinisello, sgozzato e agonizzante in mezzo alla strada. L’uomo, un 29enne marocchino, era stato immediatamente soccorso, ma era morto poco dopo al San Gerardo a causa di una profonda ferita da taglio al collo. Ora i suoi presunti assassini hanno un volto.

I Carabinieri della Compagnia di Sesto San Giovanni hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto, due cittadini marocchini di 21 e 23 anni di età, irregolari sul territorio. Il provvedimento è giunto dopo le indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Monza, che subito dopo il ritrovamento del 29enne avevano permesso di recuperare la presunta arma del delitto, un coltello con una lama di circa 20 centimetri occultato in un cespuglio a poca distanza dal luogo dei fatti.

Gli investigatori sono tempestivamente riusciti a risalire agli autori dell’aggressione, che sarebbe avvenuta al culmine di un’accesa discussione per futili motivi. I tre, infatti, vivevano all’interno di un vecchio mobilificio abbandonato da dieci anni, che si trova a pochi metri dal luogo dell’omicidio. Ubriachi, avrebbero iniziato a discutere fino a quando i due più giovani si sarebbero accaniti sul 29enne, ferendolo a morte per poi tentare la fuga.

I due hanno provato di lasciare Milano, pronti anche a fuggire all’estero. Ma i militari erano già sulle loro tracce: il 21enne è stato fermato a Parabiago da alcuni conoscenti, mentre il complice è stato bloccato a Lecco, dove era andato da amici a raccogliere i soldi per preparare la fuga. Arrestati, si trovano ora presso il carcere di Monza.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi