19 Giugno 2021 Segnala una notizia
Cesano Maderno, via libera ai parchi inclusivi. M5S: “Speriamo ora di passare ai fatti”

Cesano Maderno, via libera ai parchi inclusivi. M5S: “Speriamo ora di passare ai fatti”

1 Marzo 2018

La soddisfazione per l’approvazione della mozione presentata dal Movimento pantastellato sull’abbattimento delle barriere architettoniche e sulla realizzazione dei parchi inclusivi, è ovviamente tanta. Ma Dario Pizzarelli, portavoce, rimane con i piedi ben piantati a terra: “Ora fisseremo un appuntamento con l’ufficio tecnico per illustrare il progetto a cui abbiamo lavorato insieme ad A.P.L Onlus – ci spiega – e soprattutto capire anche insieme all’ufficio finanziario il budget che abbiamo a disposizione. In consiglio comunale è stato presentato il bilancio, ma a questo progetto non si è fatto riferimento. Speriamo che l’approvazione della mozione non si basi solo sulle belle parole, ma che si passi anche ai fatti”.

La mozione

Il gruppo dei grillini cesanesi, subito dopo il consiglio comunale del 28 febbraio, ha espresso la soddisfazione per un traguardo raggiunto: l’abbattimento delle barriere architettoniche, infatti, era uno dei punti principe della loro campagna elettorale delle elezioni comunali dello scorso giugno. “La mozione ha l’obiettivo di eliminare le barriere architettoniche che rendono difficile il raggiungimento e l’entrata delle persone con disabilità nelle aree gioco, l’installazione di nuovi giochi e giostre o la sostituzione di quelle presenti al fine di trasformare gradualmente i parchi gioco già esistenti in “parchi inclusivi” per tutti e il mantenimento in sicurezza dei parchi dal punto di vista igienico e strutturale – fanno sapere – vediamo realizzato un punto fondamentale del nostro programma che abbiamo proposto ai cittadini lo scorso giugno per le elezioni amministrative”.

Una città per tutti

Per provare con mano ( e ruote) cosa significa vivere in città dovendosi muovere su una sedia a rotelle, qualche settimana fa, Mario Ponticello dell’Associazione Paraplegici Lombardia – e residente proprio a Cesano Maderno – aveva invitato cittadini e rappresentanti del Movimento Cinque Stelle proprio per evidenziare le criticità del comune per coloro che hanno difficoltà deambulatorie.

Oltre ai parchi, che non hanno giochi adatti ai bambini diversamente abili, anche le strade non sono proprio a misura di sedia a rotelle: marciapiedi senza rampa di salita e discesa, buche, gradini. “Il nostro obiettivo è quello di trasformare Cesano in una città per tutti – ci spiega Ponticello – già altri comuni hanno aderito al progetto di realizzare parchi inclusivi. Ora, la mozione è stata approvata, aspettiamo lo step successivo per capire quanti soldi vengono messi a disposizione per la realizzazione del progetto”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Melissa Ceccon
Laureata in Lingue e Letterature Straniere alla Cattolica di Milano. Mamma e moglie. Scrivo sempre e da sempre: nel 2008, il mio primo articolo di cronaca locale. Da allora, non ho più smesso. Sul web racconto anche di libri e di mamme. Nella mia borsa non mancano mai: un romanzo, una penna, un blocco per gli appunti e lo smartphone per catturare immagini e video delle notizie più interessanti.


Articoli più letti di oggi