01 Marzo 2021 Segnala una notizia
Stazione, discussione tra ragazzini e un 72enne: grave l'uomo

Stazione, discussione tra ragazzini e un 72enne: grave l’uomo

28 Marzo 2018

Violenta colluttazione oggi pomeriggio poco dopo le 16.30 nella stazione di Arcore tra un gruppo di ragazzini e un anziano clochard. Sono volati insulti e parole grosse, fino a quando uno dei giovani del gruppo avrebbe spinto il 72enne facendolo cadere rovinosamente a terra.

IL FATTO

Dalle prime informazioni l’anziano, che è noto da chi frequenta quotidianamente la stazione per il suo bivaccare spesso all’interno della sala d’attesa, non è la prima volta che viene preso di mira, raccontano alcuni testimoni. Oggi, 28 marzo, però la situazione è degenerata quando è stato accerchiato da una decina di ragazzini. In particolare due hanno iniziato a insultarlo e dal diverbio sono poi passati alle mani: uno dei due l’avrebbe spinto contro la parete, per poi farlo cadere. Poco dopo l’impatto l’uomo ha cominciato a sentirsi male finendo per perdere i sensi ed entrando in arresto cardiaco. I due giovani, probabilmente minorenni, vista la situazione drammatica, si sono immediatamente dati alla fuga.

L’uomo è stato soccorso sul posto da alcuni passanti, che hanno tentato di rianimarlo, prima con il massaggio cardiaco, poi utilizzando il defibrillatore presente presso lo snodo ferroviario arcorese.

L’ambulanza è giunta poco dopo la chiamata dai presenti. All’arrivo degli uomini del 118 l’uomo era ancora privo di sensi e sono subito iniziate le operazioni di soccorso.

Notata l’ambulanza, il giovane che poco prima aveva spintonato l’anziano, forse in un impeto di rimorso, è tornato indietro per chiedere scusa per il gesto compiuto ma, appena notato il sopraggiungere dei Carabinieri del gruppo di Monza e gli agenti della Polizia Locale di Arcore, si è nuovamente dato alla macchia.

L’anziano è stato trasportato in gravissime condizioni presso l’ospedale di Paderno Dugnano.

Ora gli agenti stanno cercando di ricostruire quanto accaduto attraverso i frames dei filmati delle telecamere di videosorveglianza presenti in stazione, così come dalle testimonianze delle numerose persone presenti.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Simona Sala
Simona Sala tra i fondatori nel 2008 di MB News, responsabile marketing e social manager. La mia passione sono i viaggi e la fotografia, passioni che vanno a braccetto. Ma quando per questioni di tempo non posso andare dove vorrei leggo, leggo, leggo meglio se diari di viaggio o storie di Paesi lontani. Mi piacciono la chiarezza, le persone genuine e la buona cucina.


Articoli più letti di oggi