21 Giugno 2021 Segnala una notizia
Acsm Agam: concovata assemblea per approvare progetto di aggregazione tra utilities

Acsm Agam: concovata assemblea per approvare progetto di aggregazione tra utilities

5 Marzo 2018

Il Consiglio di Amministrazione di Acsm-Agam S.p.A. (“Acsm-Agam” o la “Società”), riunitosi in data odierna, ha convocato l’Assemblea Straordinaria presso la sede legale in Monza, via A. Canova n. 3, per il giorno 9 aprile 2018 alle ore 15.00 in prima convocazione, ed occorrendo, per il giorno 10 aprile 2018 stessa ora e luogo, per approvare l’operazione di aggregazione tra utilities che si articola nelle seguenti inscindibili operazioni societarie:

(i) la fusione per incorporazione di A2A Idro4 S.r.l., Acel Service S.r.l., Aevv Energie S.r.l., ASPEM S.p.A., Azienda Energetica Valtellina Valchiavenna S.p.A. e Lario Reti Gas S.r.l. in ACSMAGAM (la “Fusione”) e
(ii) la scissione parziale di A2A Energia S.p.A. a beneficio di Acsm-Agam avente ad oggetto il ramo d’azienda costituito dai clienti energia localizzati nella provincia di Varese (la “Scissione”).

In particolare, l’assemblea della Società sarà chiamata ad approvare, unitamente al progetto di Fusione e al progetto di Scissione, il contestuale aumento di capitale della medesima a servizio del rapporto di cambio di Fusione e di Scissione, per massimi Euro 120.724.700, mediante emissione di complessive massime n. 120.724.700 azioni ordinarie, da assegnare in concambio agli azionisti delle società incorporande e della società scissa, nonché la contestuale modificazione di alcune clausole statutarie della Società, il tutto con decorrenza dalla data di efficacia delle suddette operazioni, che sono tra loro condizionate e inscindibili.

L’avviso di convocazione dell’Assemblea è a disposizione sul sito internet www.acsm-agam.it nella sezione governance e sul meccanismo di stoccaggio autorizzato 1INFO all’indirizzo www.1info.it

Lo stesso verrà pubblicato, in estratto, domani 6 marzo sul quotidiano La Repubblica.
I termini e condizioni dell’operazione sono già stati approvati dal Consiglio di Amministrazione di Acsm-Agam in data 23 gennaio 2018 e sono descritti nel comunicato stampa a disposizione sul sito internet www.acsm-agam.it nella sezione governance.

La relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione sulla Fusione e sulla Scissione, predisposta ai sensi degli articoli 2501quinquies e 2506ter del Codice Civile nonché ai sensi dell’articolo 70, comma secondo, del Regolamento adottato con delibera della Commissione Nazionale per le Società e la Borsa n. 11971 del 14 maggio 1999, sarà messa a disposizione del pubblico nei termini e con le modalità di legge.

Determinazione del valore di liquidazione delle azioni oggetto di esercizio del diritto di recesso

Considerato che la Fusione comporta una modifica della clausola statutaria relativa all’oggetto sociale che determina un cambiamento significativo dell’attività della Società, ricorrono i presupposti per l’esercizio del diritto di recesso di cui all’articolo 2437, comma 1, lett. a) del Codice Civile. Pertanto, gli azionisti della Società che non concorreranno all’approvazione della delibera dell’assemblea relativa all’approvazione del progetto di Fusione e del progetto di Scissione, con contestuale aumento di capitale di Acsm-Agam, a servizio del rapporto di cambio, nonché con contestuale modificazione di alcune clausole statutarie della Società avranno la facoltà di esercitare il diritto di recesso.

Ai sensi dell’articolo 2437ter , comma 3, primo periodo, del Codice Civile, gli amministratori hanno determinato il valore di liquidazione delle azioni di Acsm-Agam eventualmente oggetto di recesso facendo riferimento alla media aritmetica dei prezzi di chiusura dell’azione nei sei mesi precedenti la pubblicazione dell’avviso di convocazione dell’Assemblea. Sulla base di tale criterio, in data odierna il Consiglio di Amministrazione, con il parere favorevole del Collegio Sindacale e della Società di Revisione, ha determinato in Euro 2,29 il valore di liquidazione unitario da corrispondere alle azioni oggetto di esercizio del diritto di recesso.

Le modalità e i termini della procedura di recesso sono descritti nella relazione sul valore di liquidazione delle azioni che sarà messa a disposizione del pubblico nei termini e con le modalità di legge.

Modifiche calendario eventi societari

Il Consiglio di Amministrazione (C.d.A.), tenuto conto degli adempimenti necessari correlati all’Operazione di Aggregazione, ha inoltre approvato le seguenti modifiche al calendario degli eventi societari:

– il C.d.A. chiamato ad approvare il progetto di bilancio al 31 dicembre 2017, originariamente previsto per il 6 aprile 2018, sarà anticipato a mercoledì 28 marzo 2018;
– il C.d.A. chiamato ad approvare l’informazione finanziaria periodica aggiuntiva al 31 marzo 2018 previsto per il 14 maggio 2018, sarà anticipato a venerdì 27 aprile 2018.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi