24 Giugno 2021 Segnala una notizia
Villasanta introduce l'Ecuosacco: dal 13 febbraio al via la distribuzione

Villasanta introduce l’Ecuosacco: dal 13 febbraio al via la distribuzione

12 Febbraio 2018

Chi più inquina, più paga“. In base a questo principio il Comune di Villasanta ha introdotto, a partire dal 13 febbraio, Ecuosacco.

Da tale data sarà effettuata la distribuzione  dei nuovi sacchi  rossi e blu alla Ghiringhella di via Buozzi e alla sede degli Alpini di Sant’Alessandro, in via Carducci 43. Gli orari della distribuzioni saranno dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e poi, nel pomeriggio, dalle 15.00 alle 19.00.

Il progetto Ecuosacco, proposto già nel 2016, è nato in seguito ad alcune rilevazioni fatte sul territorio: la città di Villasanta produceva, per ogni abitante, 463 kg annui di spazzatura, gran parte della quale finiva nel sacchetto dell’indifferenziata non riciclabile. Troppa, per un comune aderente al gruppo CEM, noto servizio ambientale di smaltimento rifiuti che opera in Brianza già dal 1973.

La soluzione? Rendere il cittadino sempre più consapevole e responsabile nella differenziazione dei rifiuti, in particolare per quanto riguarda la raccolta del secco.

Il Comune  fornirà infatti, dal 13 febbraio al 10 marzo, un numero di sacchi rossi adeguato ai bisogni dei vari nuclei familiari e compreso nel calcolo della tariffa TARI, la tassa sui rifiuti. Ogni sacco sarà corredato di un codice fiscale, che il cittadino dovrà presentare al momento del ritiro. Dal prossimo mese invece, giovedì 1 marzo, si effettuerà a Villasanta la vera e propria raccolta dei rifiuti seguendo le nuove  regole.

Non vogliamo punire i cittadini che non differenziano correttamente – ha spiegato il Sindaco Luca Ornago – ma semplicemente correggere gli errori che vengono fatti. Il nostro è un intento educativo. Dato che ad ogni sacco è corredato di un codice fiscale, quando si verifica un errore il CEM lo segnala al comune, e noi di conseguenza al responsabile. Può anche capitare che  si sbagli – continua il sindaco – il problema si verifica quando uno stesso cittadino compie più volte un errore: le multe saranno fatte a chi è indifferente alla differenziata, ai recidivi. ”

Infatti, solo se il cittadino non differenzia correttamente avrà bisogno di nuovi sacchi che dovrà acquistare a suo carico presso l’ufficio Ecologia del comune: potrà infatti comperare al prezzo di 7,50 Euro un rotolo da 15 sacchi di 30 Lt ciascuno. Questo promuoverà il principio per cui “chi più inquina, più paga“.

Per quanto riguarda invece i sacchi blu, essi saranno  destinati alle “utenze non domestiche”, vale a dire la raccolta dei rifiuti da parte di fabbriche, negozi e artigiani. Pertanto, la capacità di ogni sacco sarà di 120 Lt al prezzo di 30,00 Euro.

Per ulteriore domande e dubbi, i cittadini potranno consultare il sito www.cemambiente.it .

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi