15 Agosto 2020 Segnala una notizia
Verso il voto, "Insieme per Gori": i candidati e l'attenzione per l'ambiente

Verso il voto, “Insieme per Gori”: i candidati e l’attenzione per l’ambiente

11 Febbraio 2018

“Insieme per Gori”, questo il nome dello schieramento formato da Partito Socialista Italiano, Verdi e Area Civica che si presenterà alle elezioni del 4 marzo tenendo alta l’attenzione su questioni come l’ambiente, la multi-culturalità, lo snellimento della burocrazia, la sanità ed il lavoro, care anche al candidato Giorgio Gori.

Molti residenti in provincia, qualcuno proveniente dalle porte di Milano, i candidati si sono presentati ieri, sabato 10 febbraio, presso il Circolo Culturale Calamandrei di via Gorizia ad Arcore. Molte le tematiche affrontate e condivise tra cui, in primis, la cura dell’ambiente accompagnata da punti salienti come la mobilità sostenibile e l’implementazione del trasporto pubblico.

A fare gli onori di casa Elisa Ratti, consigliere comunale a Lissone, segretaria provinciale della federazione di Monza e Brianza del PSI e candidata alla Camera dei Deputati (Collegio Plurinominale Lombardia 1 – 01 Monza – Seregno), che ha presentato l’unione dei tre partiti: “Il nostro è uno schieramento che si presenta con una grande storia alle spalle: i socialisti esistono da 125 anni, i verdi da almeno 40 anni e i civici da sempre accompagnano la politica italiana intervenendo a livello municipale. Solidarietà sociale, pace e libertà uniti alla battaglia per l’ambiente sono i nostri punti di forza”, ha introdotto.

“Sono 30 anni che ci parlano di politica e di casta, il voto è un’occasione per esprimere la propria opinione, oltre che per esprimere la contrarietà per un governo regionale che ha mancato in ogni obiettivo. A livello nazionale abbiamo visto che il motore italiano si sta muovendo, un voto su ‘insieme’ è una spinta verso il sociale e verso l’ambiente”, ha poi aggiunto al termine dell’incontro.

Tra le idee fondamentali del consigliere lissonese, lo snellimento della burocrazia che ingessa il Paese e una modifica sostanziale a livello sanitario che eviti il sovraccarico del pronto soccorso creato dalla riforma socio-sanitaria firmata dal precedente governo regionale.

Una nota brianzola nel discorso di Rina Del Pero (PSI), medese e candidata al Consiglio Regionale, che ha ricordato il disastro dell’Icmesa del ’76 e della nuvola tossica di diossina che ha avvolto il territorio di Meda e Seveso, oltre all’opera incompiuta della Pedemontana, tra i temi caldi della provincia. “Non metto in dubbio la sua utilità, ma forse ne andrebbero rivisti il progetto e l’impatto ambientale. Pressioni politiche l’hanno spostata diverse volte, inizialmente doveva trovarsi ai piedi del monte, come dice il suo nome, ma poi è arrivata a Lentate sul Seveso, dove oggi è ferma”, ha spiegato la Del Pero.

Riportare il bello, questo un altro punto saliente del programma ‘Insieme 2018’, evidenziato da Attilio Tagliabue (Verdi), candidato al consiglio regionale, con particolare riferimento all’Auchan di Monza che, affacciato sul rondò, rovina il paesaggio verde di un tempo.

Portare la realtà dell’immigrazione a livello regionale. Inutile far finta, oggi che lo vogliamo o no ci troviamo in un’Europa multiculturale.”, ha citato tra i suoi obiettivi Nahio Gnago Evariste, di origini ivoriane e appartenente al PSI.

Ecco tutti i candidati: Camera dei Deputati – Collegio Plurinominale Lombardia 1 – 01 Monza – Seregno

RATTI Elisa

 

GAIARDELLI Andrea

DEL PERO Cesarina (Rina)

DOSSENA Italo

Consiglio Regionale

DEL PERO Cesarina (Rina)

TAGLIABUE Attilio

 

MANINI Stefania

NAHIO GNAGO Evariste

GANINI Cristina

DE MARTIN PINTER Osvaldo

RIZZATO Maria

COLOMBO Jonathan

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Francesca Zonca
Francesca Zonca. Se dovessi riassumere le mie passioni in due parole direi sicuramente lingue straniere e cinema. Studio lingue da quando sono piccola, amo viaggiare ma soprattutto amo riuscire ad entrare in contatto con diverse culture. La comunicazione e l'informazione sono al primo posto per me.


Articoli più letti di oggi

Lombardia: 94 nuovi positivi, 3 sono a Monza e Brianza

Aumentano guariti e dimessi (+113), nessun contagio a Como e Lodi. 

Rientri dall’estero: nessun isolamento ma rigoroso rispetto norme igienico sanitarie

Nessun isolamento fiduciario per chi rientra da Spagna, Croazia, Grecia e Malta ma l'adozione rigorosa delle misure igienico sanitarie previste già dal Dpcm del 7 agosto 2020.

Lombardia: 97 positivi e 258 tra guariti e dimessi

Aumentano guariti e dimessi (+258), a Cremona, Lodi e Sondrio 1 solo contagio.

Ospedale di Vimercate, chirurgia “su misura” a Ginecologia

Il modello consente non pochi benefici per la donna che si sottopone ad intervento, ma anche per la stessa organizzazione sanitaria dell’Ospedale.

Tragedia in Val Badia: morto dopo un lancio 33enne base jumper di Seveso

Tragedia in Val Badia dove un base jumper, 33 anni di Seveso, ha perso la vita dopo essersi lanciato con la sua tuta alare dal Piz da Lec.