20 ottobre 2018 Segnala una notizia
San Valentino, quei 10 luoghi romantici in Brianza per dirle "ti amo"

San Valentino, quei 10 luoghi romantici in Brianza per dirle “ti amo”

14 febbraio 2018

Nigel era un esemplare di sula australiana, uccello con testa e collo gialli. “Era” perché è morto agli inizi di febbraio. L’avevano soprannominato “l’uccello più solo del mondo”, sapete perché? Perché si era innamorato di un uccello di cemento…

Bene, sappiate che quella di Nigel non è la regola: nessuno si innamorerebbe di uomo di cemento. Quindi, se non volete fare la fine di Nigel, a San Valentino, non restate di cemento, ma lasciatela di sasso portandola in un luogo veramente romantico: la Brianza è piena di posti speciali in cui condurre la vostra dolce metà e dirle ti amo prima che qualcun altro lo faccia al vostro posto.

Tramonto sul Parco della Villa Reale – Foto Alì Fotohy (www.alifotohy.com)

Se siete dei tradizionalisti, Monza è il luogo ideale: passeggiare nel parco con la Villa Reale come “sceneggiatura”, addentrarsi nel Roseto del Parco, girovagare mano nella mano attorno al Laghetto dei Giardini Reali la lasceranno senza fiato, proprio come potrebbe farlo l’idea di sigillare il vostro amore ancorando un lucchetto al Ponte delle Catene, sempre che sia una fautrice di un romanticismo alla Federico Moccia. In ogni caso, anche una tenera camminata in centro potrebbe incantarla, purché sia la prima volta o purché sia la prima tappa verso un altro luogo, perché lo sanno tutte che in amore vince chi stupisce, non certo chi fugge.

Quindi, poiché di stupire si tratta, se siete ancora a corto di idee, prendete appunti: ecco qualche interessante suggerimento!

Ponte di San Rocco, Vimercate – Foto Museo Must

Se vi piacciono i ponti e le passeggiate al tramonto in città storiche, anche Vimercate vi stupirà. Impossibile non passare sul ponte di San Rocco, ma, ancora meglio, per stupirla davvero, accompagnatela lungo il vicino ponte dei Terraggi, fermatevi a metà percorso e fatela voltare verso il Ponte di San Rocco: la vista la emozionerà, ne siamo sicuri.

Villa Sottocasa, Vimercate

Se la vostra lei è un’appassionata di storia, spingetevi fino alle ville Trotti e Sottocasa: potreste conquistarla facendo sfoggio della vostra cultura, raccontandole delle innumerevoli storie d’amore tra nobil donne e cavalieri che hanno visto protagoniste le due casate (quella dei Trotti e quella dei Sottocasa), o dei dipinti custoditi in Villa Trotti che ritraggono grandi amori del passato, come quello tra Cleopatra e Marcantonio, tra Atalanta e Ippomene, Piramo e Tisbe. E soffermandovi a raccontare di quelle gesta, mentre lei penderà ormai dalle vostre labbra, potreste sussurrarle qualcosa tipo “Se è quello che vuoi, amore, ti porterò a vederli con i tuoi occhi, un giorno”: la promessa di un futuro parlando di un passato, la farà cadere ai vostri piedi.

Chicca per veri romanticoni: a Seveso, nei pressi dell’Oratorio Paolo VI, c’è quella nota in paese con il nome di “scalinata dei baci“. Dunque, se siete di quella zona, perché non approfittarne?

Basilica di Agliate

Ma veniamo alle donne romantiche per eccellenza, quelle per intenderci dei tramonti, dei chiari di luna, delle notti stellate. Qui non possiamo certo citare tutti i luoghi, perché la Brianza, in quanto a bellezze naturali, si spreca. Proviamo a suggerirvi qualcosa. Se volete mischiare natura e cultura, suggestiva e imperdibile una passeggiata alla Basilica di Agliate: si tratta di un vero gioiello artistico, affascinante, utilizzato spesso anche per le cerimonie nuziali. Nel silenzio del parco retrostante, vi perderete tra coccole e dolci abbracci.

Besana – Foto di Melissa Ceccon

Se invece desiderate un percorso nella natura, avete mai pensato a quello tra i Comuni di Briosco, Renate, Veduggio e Besana? Passeggiando lungo la fitta rete di sentieri che porta fino alla Chiesuola del Vianò di Renate, con sullo sfondo il Resegone, potrete imbattervi in poiane, cinerini e germani reali. Con un po’ di attenzione, deviando leggermente da sentiero, potrete notare una suggestiva sorgente sotterranea e, nei pressi di Besana, una misteriosa casetta che custodisce un albero che cresce al suo interno, come a volerlo proteggere: “Se non è amore, questo, allora mi domando l’amore cosa sia”, potreste buttarle lì lungo il sentiero perché alle donne, sentirsi protette piace ancora, ve lo assicuriamo.

Lago di Sartirana – Foto di Emy Carzaniga

Sempre a Besana, una tappa merita il ciliegio secolare nei campi della frazione di Vergo Zoccorino, recentemente inserito dal Ministero delle Politiche Agricole nell’elenco degli alberi monumentali d’Italia. Non sarà in fiore, ma è davvero immenso, anche a febbraio.

Uscendo dai confini della Provincia e dirigendosi verso la Brianza Lecchese, vi ricordiamo l’indimenticabile Montevecchia, ma vi suggeriamo anche il sentiero dei Proverbi di Lissolo: un percorso nel Comune di Valletta Brianza, immerso nel Parco di Montevecchia e della Valle del Curone e che da Lissolo conduce a Ceregallo. Nel corso della vostra camminata, sarete colpiti dalla presenza di cartelli recanti proverbi in dialetto brianzolo, con la traduzione in italiano e simpatiche immagini a cura dell’illustratore Filippo Brunello.

Lago di Annone – Foto di Alì Fotohy (www.alifotohy.com)

Per le amanti dei tramonti sul lago, consigliati quelli di PusianoSartirana e di Annone, il cui perimetro segue proprio la forma di un cuore.

Nessuna pretesa di essere stati esaustivi, ma la speranza di avervi suggerito modi differenti di trascorrere una giornata romantica, non solo il 14 febbraio: siamo certi che se Nigel fosse stato avvisato sul come conquistare una sula in piume e ossa ne sarebbe stato più che felice.

Buon San Valentino a tutti!

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi

Monza e Brianza che fare questo weekend? Ecco gli eventi scelti per Voi!

Feste, spettacoli, mostre... ecco la nostra selezione di eventi!

Foliage al Parco di Monza: ecco la mappa interattiva per ammirare lo spettacolo

Una passeggiata al Parco di Monza non deluderà le aspettative con uno degli spettacoli più suggestivi della natura.

Commercio al dettaglio, Monza con il freno tirato nella prima metà del 2018

Da gennaio a giugno hanno chiuso 50 attività. A soffrire, secondo la Camera di Commercio, sono soprattutto l'abbigliamento e le calzature. Segnali migliori invece arrivano dal settore artigiano.

Olivettando, il ristorante didattico di Monza, riapre con Pizzaut

Riapre Olivettando, il ristorante didattico di Monza, con la partecipazione di Pizzaut, un progetto speciale che si pone lobiettivo di aprire una pizzeria gestita da ragazzi autistici.

Alla Trattoria Al Balin tutta la tradizione nel piatto: ecco i menù per la stagione fredda

L’estate è ormai finita e l’autunno è realtà: cosa c’è di meglio di una bella mangiata in compagnia? Alla Trattoria Al Balin tornano i menù tipici tra cassoeula, brasati, polenta e trippa. La tradizione vi aspetta in via Cavour 27 a Villasanta, in zona San Fiorano.