19 Marzo 2019 Segnala una notizia
Passerella viale Stucchi vietata ai disabili? Vice sindaco pronto ad andare in Procura

Passerella viale Stucchi vietata ai disabili? Vice sindaco pronto ad andare in Procura

8 Febbraio 2018

La passerella ciclo – pedonale di viale delle Industrie è a un passo dal finire in Procura. Uno dei lavori pubblici più contestati di questi ultimi anni sta letteralmente facendo perdere la calma al vice sindaco e assessore ai Lavori pubblici, Simone Villa.

Dopo le lungaggini durante la fase di esecuzione dei lavori, i problemi tecnici e quelli burocratici, una nuova tegola sta per abbattersi sul progetto da 300 mila euro varato dalla precedente amministrazione per risolvere il nodo viabilistico della “rotonda killer” fra viale delle Industrie e via Fermi.

Il consigliere comunale Paolo Piffer della lista Civicamente ha infatti rilevato che la struttura non avrebbe tutti i requisiti per consentire l’accesso ai disabili. “Serviranno ovviamente delle verifiche e degli accertamenti – ha sottolineato Piffer, autore anche di un interrogazione presentata in consiglio comunale -, ma pare che non ci siano gli spazi sufficienti per consentire anche l’accesso ai disabili. In relazione a questo problema ho ricevuto anche diverse segnalazioni da parte dei residenti della zona”.

Se questa eventualità dovesse verificarsi, sarebbe l’ennesima beffa di un progetto che, iniziato a fine 2016, avrebbe dovuto essere concluso nel giro di 250 giorni e che invece, adesso, se non sorgeranno nuovi intoppi, dovrebbe essere inaugurato entro la fine di febbraio.

Beffa resa ancora più bruciante dal fatto che alla fine, per regolare i flussi pedonali, sarà comunque installato un semafori agli svincoli di Sant’Albino.

La notizia che la passerella potrebbe non essere adatta ai disabili ha ovviamente fatto saltare la mosca al naso al vice sindaco Villa, titolare della delega ai Lavori pubblici. “Mi auguro di no  – ha commentato -, ma se dovesse essere effettivamente così sono pronto a portare tutto l’incartamento in Procura. Questa è diventata una vicenda veramente sfibrante”.

In foto sopra Paolo Piffer, sotto Simone Villa

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi

Polizia di Stato, Angelo Re promosso: “Monza e l’azione mi mancheranno”

Sempre in prima linea, in strada con i suoi uomini, “per dare il buon esempio”. Intervista al dottor Angelo Re, promosso al grado di Dirigente Superiore

Busnago, cucciolo attaccato e dilaniato da un cane libero nel pratone

Cucciolo di yorkshire sbranato da un labrador liberatosi dalla presa del guinzaglio in un prato a Busnago: la rabbia del padrone.

Pordenone-Monza 1-1: D’Errico recupera il risultato ma poi spreca

I biancorossi, sotto 1-0, chiudono il primo tempo in parità grazie alla rete di D'Errico. Nel secondo tempo il capitano spreca il rigore del possibile 1-2.

Bancarelle di Monza e Brianza: a Lissone domenica 31 marzo

Appuntamento in via Santuario e in via Luini con orario continuato dalle ore 9,00 alle ore 19,00.

San Gerardo: nuovi percorsi di presa in carico per epatite C e tumori gastro-enterici

Nuovi interessanti prospettive si aprono per i pazienti affetti da epatite C e forme neoplastiche gastro enteriche: due modelli di presa in carico che vedono la collaborazione stretta tra medico ospedaliero e medico di famiglia.