12 Luglio 2020 Segnala una notizia
Passerella viale Stucchi vietata ai disabili? Vice sindaco pronto ad andare in Procura

Passerella viale Stucchi vietata ai disabili? Vice sindaco pronto ad andare in Procura

8 Febbraio 2018

La passerella ciclo – pedonale di viale delle Industrie è a un passo dal finire in Procura. Uno dei lavori pubblici più contestati di questi ultimi anni sta letteralmente facendo perdere la calma al vice sindaco e assessore ai Lavori pubblici, Simone Villa.

Dopo le lungaggini durante la fase di esecuzione dei lavori, i problemi tecnici e quelli burocratici, una nuova tegola sta per abbattersi sul progetto da 300 mila euro varato dalla precedente amministrazione per risolvere il nodo viabilistico della “rotonda killer” fra viale delle Industrie e via Fermi.

Il consigliere comunale Paolo Piffer della lista Civicamente ha infatti rilevato che la struttura non avrebbe tutti i requisiti per consentire l’accesso ai disabili. “Serviranno ovviamente delle verifiche e degli accertamenti – ha sottolineato Piffer, autore anche di un interrogazione presentata in consiglio comunale -, ma pare che non ci siano gli spazi sufficienti per consentire anche l’accesso ai disabili. In relazione a questo problema ho ricevuto anche diverse segnalazioni da parte dei residenti della zona”.

Se questa eventualità dovesse verificarsi, sarebbe l’ennesima beffa di un progetto che, iniziato a fine 2016, avrebbe dovuto essere concluso nel giro di 250 giorni e che invece, adesso, se non sorgeranno nuovi intoppi, dovrebbe essere inaugurato entro la fine di febbraio.

Beffa resa ancora più bruciante dal fatto che alla fine, per regolare i flussi pedonali, sarà comunque installato un semafori agli svincoli di Sant’Albino.

La notizia che la passerella potrebbe non essere adatta ai disabili ha ovviamente fatto saltare la mosca al naso al vice sindaco Villa, titolare della delega ai Lavori pubblici. “Mi auguro di no  – ha commentato -, ma se dovesse essere effettivamente così sono pronto a portare tutto l’incartamento in Procura. Questa è diventata una vicenda veramente sfibrante”.

In foto sopra Paolo Piffer, sotto Simone Villa

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi

Nubifragio sulla Brianza: piante cadute, grandine e vento fortissimo. Strade e cantine allagate

La coda di un fronte atlantico ha raggiunto la Brianza determinando un peggioramento repentino del tempo a suon di piogge e temporali.

Aggiornamento Coronavirus: i dati diffusi da Regione Lombardia all’11 luglio

I dati di oggi si caratterizzano per un sensibile aumento delle persone guarite (+192 rispetto a ieri) e per il  continuo calo dei ricoveri nei reparti dei nostri ospedali che attualmente ospitano 173 pazienti, 17 in meno di ieri.

Covid, 3 nuovi casi in Brianza. L’aggiornamento dei sindaci

Il Lombardia nella giornata di ieri si sono registrati 135 nuovi casi positivi, 72 sono conseguenti alla positività al test sierologico.

Monza: 40enne brutalmente ferito al volto con una bottiglia di vetro e rapinato

L'aggressione si è consumata durante un Rave Party improvvisato in via Enrico da Monza. Il 40enne nordafricano è stato trasportato d'urgenza in codice rosso al pronto soccorso del San Gerardo.

Intervento dei vigili del fuoco per un tetto incendiato a Sulbiate

Non si registrano feriti. Sono intervenuti l'auto pompa di Monza e di Merate, l'autoscala di Monza e l'autobotte di Vimercate.