17 agosto 2018 Segnala una notizia
Monza, in sala Maddalena due concerti dal respiro internazionale

Monza, in sala Maddalena due concerti dal respiro internazionale

14 febbraio 2018

Musica classica per tutti nella splendida cornice della Sala Maddalena a Monza. Adulti, famiglie e anche bambini sono invitati al doppio appuntamento musicale con artisti dall’esperienza internazionale: “Le calde note di Rossini” domenica 18 febbraio e “Čajkovskij e i suoi eredi” sabato 21 aprile.

L’evento è organizzato da Concertato, un’associazione che si occupa della promozione e della diffusione della musica classica, con il contributo del Comune di Monza sempre attento alla scelta di eventi di grande qualità artistica, ricchi di spunti culturali e dal respiro internazionale. Questo progetto in particolare, si rivolge al pubblico monzese di tutte le età, offrendo una combinazione di artisti italiani e stranieri, unica ed innovativa per le capacità di interazione degli artisti con il pubblico e per questo adatta anche per le famiglie e bambini, offrendo, allo stesso tempo, tesori del repertorio classico più rari e non spesso eseguiti.

Nel primo appuntamento “Le calde note di Rossini” è previsto un programma di musica lirica, basato sulla straordinaria combinazione delle voci di Cecilia Bernini mezzosoprano e di Andrea Civetta tenore, che con la loro capacità artistica espressiva e autorevole sulla scena, si esibiranno in un omaggio dedicato a Gioacchino Rossini a 150 anni dalla morte. I brani proposti descrivono tutti i tipi di relazioni umane, narrate musicalmente in modo ironico ma anche gentile dipingendo l’amore e i suoi retroscena. Acuto analista e grande umorista della musica, Rossini ci ha ispirato con le sue “calde” note che riescono a rappresentare le emozioni forti portate in duetto: l’attesa dell’amato, l’amore non corrisposto, l’intralcio del potere, la passione e la rabbia, la vendetta e la vivacità dei rapporti che caratterizzano queste arie in cui si ritroverà ognuno di noi. I brani scelti alternano contralto, tenore e duetti accompagnati dal pianoforte.

Il secondo concerto, “Čajkovskij e i suoi eredi” propone una formazione di Trio da camera che unisce per la prima volta tre musicisti internazionali come Sofia Villanueva, Alexander Zumbrovsky e Veronika Koprivica. Il programma, in memoria dei 125 anni dalla morte di Pëtr Il’ič Čajkovskij, è dedicato alla sua eredità musicale attraverso i brani dei suoi stretti successori nello stile melodico romantico, dando così la possibilità al pubblico di sentire le opere di rara esecuzione.

L’intento è di diffondere la bellezza e melodicità dei brani composti da chi fu strettamente influenzato e riconoscente al genio di Čajkovskij e sottilineare la sua influenza e la sua eredità.

Domenica 18 febbraio, ore 16.30 – “Le calde note di Rossini”
Sabato 21 aprile, ore 20.30 – “Čajkovskij e i suoi eredi”

Il costo del biglietto è 15 euro, 10 euro per i soci e 5 euro per i bambini fino a 16 anni

Per prenotazioni: info@concertato.com
www.concertato.com
Pagina Facebook

Foto apertura archivio MBNews

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Aggredisce la moglie e le strappa il figlio neonato: paura in via Marsala

Nonostante l'arrivo della Polizia, l'uomo non voleva saperne di lasciare il bambino: solo dopo diversi tentativi si è arreso, liberandolo. Denunciato per maltrattamenti in famiglia

Seregno. Il sindaco Rossi abbellisce le scuole e dà lavoro a due imbianchini

Il progetto prevedeva l'imbiancatura delle sale comunali. Il sindaco ha deciso di partire però dalle scuole dando al Comune anche un importante ruolo sociale

Pedemontana, migliaia di solleciti in arrivo per il mancato pagamento del pedaggio

L'associazione Hq Monza segnala le incongruenze di un sistema interamente on line che non facilita il saldo da parte dei pendolari

Ospedali lontani e depotenziati? Le ASST di Monza e Vimercate replicano ai sindaci

Mentre i primi cittadini brianzoli segnalano disagi per i pazienti cronici e fragili, le direzioni sanitarie controbattono: "Messe in campo forze per migliorare l’assistenza ai cittadini"

Besana. Spaccata in pizzeria a Valle Guidino, ma il furto finisce male

Un brutto week end per un pizzaiolo besanese: i delinquenti hanno fatto visita al suo negozio portandosi via il registratore di cassa