24 Giugno 2021 Segnala una notizia
Lissone giochi vandalizzati, il Comune posa un cartello-denuncia: "Soldi di tutti"

Lissone giochi vandalizzati, il Comune posa un cartello-denuncia: “Soldi di tutti”

8 Febbraio 2018

Un cartello per denunciare quanto è costato ripristinare i beni pubblici vandalizzati e per richiamare al senso civico di tutti i cittadini. Un gesto forte quello del comune di Lissone: una campagna di comunicazione chiara e precisa per informare la cittadinanza sui costi che tali gesti hanno arrecato alla collettività.

I beni pubblici danneggiati questa volta sono uno scivolo per bambini e due cestini della spazzatura in Piazza IV Novembre, nelle immediate vicinanze della Biblioteca Civica. E adesso oltre al loro riposizionamento, ci sarà affisso nell’area giochi un cartello che recita “Soldi di tutti!”. Il messaggio sarà contraddistinto dal logo istituzionale del Comune di Lissone, indicherà il costo sostenuto (7.564 euro) e sarà affisso poi in più copie nelle immediate vicinanze della struttura, che verrà posata nelle prossime settimane in sostituzione di quella attuale, danneggiata e fuori-uso Accanto alla cifra, verrà anche indicato il periodo di inutilizzo forzato, un ulteriore danno arrecato alla collettività e in particolare ai bambini.

Si è preferito la sostituzione perchè economicamente più conveniente rispetto alla sostituzione delle parti danneggiate.

“Ogni azione vandalica danneggia anche te. Il bene comune è anche bene tuo” è il «claim» della campagna di comunicazione che sarà ripetuta anche sui cartelli che saranno affissi sul cestino della spazzatura oggetto di vandalismo nella notte di Capodanno.

Le immagini delle telecamere, puntate sulla zona in cui è accaduto il fatto vandalico, sono tutt’ora al vaglio delle Forze dell’ordine.

“Come già accaduto in altre circostanze, nel caso in cui siano identificati gli autori dei gesti vandalici, l’Amministrazione chiederà innanzitutto il pagamento delle spese necessarie per il ripristino delle opere vandalizzate – commenta il Sindaco Concettina Monguzzi – i cartelli vogliono essere spunti di riflessione, soprattutto perché riguardano un argomento sensibile come quello dei soldi della collettività”.

Vogliamo dare un segnale forte alla cittadinanza – commenta l’assessore alla Città Vivibile, Marino Nava – purtroppo, i gesti sconsiderati di pochi ricadono in termini economici e di fruibilità su tutti. Il danno per la collettività è manifesto, con questa campagna di comunicazione vogliamo renderlo ancor più trasparente. Chi si diverte a distruggere patrimonio pubblico, rovina bene pubblico e toglie risorse all’Amministrazione Comunale in termini di servizi, investimenti e opportunità per il territorio”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi