22 Giugno 2021 Segnala una notizia
Lega verso il 4 marzo: i volti, i programmi e la voglia di autonomia

Lega verso il 4 marzo: i volti, i programmi e la voglia di autonomia

8 Febbraio 2018

A fare da sfondo c’è il motto salviniamo “la Rivoluzione del Buon Senso”, in prima fila, oggi 8 febbraio in via Pennati, i 14 candidati per le elezioni regionali e Politiche del 4 marzo.

Per lo più volti noti della politica brianzola. Primo fra tutti a Monza quello di Marco Mariani, due volte sindaco della città in lista per le regionali. Ci sono anche Massimiliano Romeo, consigliere regionale uscente e candidato al Senato, Alessandro Corbetta, che è stato presidente dei Giovani Padani in Brianza, l’avvocato Emanuele Pellegrini, il segretario della Lega, anche lui in volata verso il Senato.

Tra i volti più conosciuti schierati per queste elezioni dal Carroccio ci sono anche il giornalista Massimiliano Capitanio (in lista per la Camera), Andrea Monti, ex assessore provinciale e oggi assessore a Lazzate, e volti femminili come quello di Marina Romanò, ex sindaco di Cesano Maderno o Patrizia Del Pero, oggi assessore a Lentate sul Seveso.
La lega schiera per lo più amministratori, persone con esperienza politica. Tra di essi c’è anche l’onorevole Paolo Grimoldi ( in lista per il proporzionale alla Camera).

Uno dopo l’altro come i grani di un rosario che scorrono tra le mani si son presentati. E hanno snocciolato i punti salienti del loro programma. Dare più forza e autonomia al territorio, dare più risorse e infrastrutture alla Brianza. Continuità sì, ma non troppo. “In Lombardia abbiamo 2.000 euro pro capite, in Trentino Alto Adige 8.000: ci credo che mettono i gerani anche sui ponticelli dei ruscelli!” – ha tuonato Marco Mariani, che nel suo intervento non ha risparmiato l’attuale gestione maroniana della sanità – La riforma per i pazienti cronici è una riforma che non sta in piedi: hanno aderito solo il 35 % dei medici perché è un progetto che non sta in piedi.”

La Lega vuole dire basta al saccheggio di risorse, ma anche un netto no alla burocratizzazione di questo Paese. “A Correzzana abbiamo vinto un bando per ristrutturare le scuole eppure a distanza di 4 anni dal Governo non è arrivato nulla.”

L’autonomia della Lombardia resta il tema forte per i candidati alla Regione. Il naturale proseguimento del Referendum del 22 ottobre, mentre a livello nazionale oltre al tema dell sicurezza e del lavoro, c’è la priorità di andare al Governo e “governare come dei buoni padri di famiglia”, come ha affermato Emanuele Pellegrini.

Questi i candidati:

Regionali Lega Nord

Andrea Monti, Elisabetta Roncalli, Alessandro Corbetta, Martina Cambiaghi, Marco Mariani, Nadia Beretta, Raffaele Matteo Baraggia, Patrizia Del Pero.

Candidati Camera e Senato

Massimiliano Capitanio (proporzionale Camera), Emanuele Pellegrini (uninominale Senato), Massimiliano Romeo (proporzionale Senato), Andrea Crippa (uninominale Camera), Paolo Grimoldi (proporzionale Camera), Marina Romanò (proporzionale Camera).

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo Riccardo Speziali
Chi sono? Matteo Riccardo Speziali, una vita nel cercare di scoprirlo (chi sono) e nel frattempo il raccontare fatti, il ricercare notizie mi tengono molto occupato. Scrivo da sempre e nel 2008 sono tra i soci fondatori di MB News che dirigo. Quando non scrivo (e non dirigo),mi piace leggere, soprattutto gialli, mi piace cucinare (e mangiare) e mi piace correre. Se avete qualche bella storia da raccontarmi o se volete denunciare un fatto chiamatemi 039361411


Articoli più letti di oggi