13 Giugno 2021 Segnala una notizia
Gi Group Team Monza non passa in casa contro Piacenza

Gi Group Team Monza non passa in casa contro Piacenza

22 Febbraio 2018

Un entusiasmo scatenato nei primi due set non è bastato alla Gi Group Monza per portare a casa il nono sorriso stagionale, il sesto alla Candy Arena, di fronte alla Wixo Lpr Piacenza. E così, nell’undicesima giornata di ritorno della SuperLega UnipolSai 2017-2018, sono gli emiliani a fare festa in Brianza grazie al 3-2 strappato in rimonta alla formazione di casa, partita col piede giusto ma incapace poi di contenere il rientro prepotente degli uomini di Giuliani, astuti soprattutto nel saper sfruttare, nei momenti caldi della gara, la maggiore esperienza a disposizione. Falasca si affida al sestetto che solo tre giorni fa aveva espugnato Latina, e la scelta nei primi due set sembra funzionare. La diagonale Walsh-Finger è assolutamente efficace, con il secondo a schiacciare 12 punti nei primi due giochi (17 finali, di cui 2 ace) ed il secondo ad imbeccare con precisione le due bocche da fuoco Plotnytskyi (14 punti, 2 ace e 2 muri) e Dzavoronok (15 punti, 4 ace). Buti è presente in attacco (6 punti finali), Beretta a muro (2 finali) e Rizzo contiene con generosità le accelerazioni guidate dal duo Clevenot-Fei (21 e 23 a testa finali). Poi cambia la gara: la Gi Group Monza perde la brillantezza dei primi due parziali, la Wixo Lpr ne approfitta scappando subito con Marshall (17 punti, 1 ace, 3 muri). Gli emiliani vincono il terzo set ed anche il quarto. Nel tie-break scappano sull’8-4 con i turni al servizio di Baranowicz (2 ace per lui, MVP della gara), aggiudicandosi poi la gara 3-2. Per la terza volta sui cinque precedenti alla Candy Arena, Piacenza scappa con il successo, il primo al tie-break.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Michal Finger (Gi Group Monza): “Dopo i primi due set forse avevamo già pensato di avere la vittoria in tasca, e questo contro una squadra esperta come Piacenza non te lo puoi permettere. Più che entusiasmo direi che dal terzo set in poi ci è mancata la concentrazione. Ci siamo arrabbiati su alcuni errori commessi, perdendo la lucidità. Dispiace per come si è chiusa questa gara, ma domenica ci aspetta un’altra difficile partita contro Ravenna in cui vogliamo subito voltare pagina”.
Alessandro Fei (Wixo Lpr Piacenza): “E’ stata una vittoria importante, soprattutto per il modo in cui è arrivata. Nei primi due set abbiamo commesso qualche errore di troppo, loro sono stati molto continui e bravi a chiuderli positivamente. Poi siamo cresciuti, complice anche un loro leggero calo e abbiamo reagito con grande carattere. Con molta fatica abbiamo portato a casa un successo prezioso, divertendoci e mettendoci il massimo dell’entusiasmo”.



LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Partenza equilibrata (5-5), con qualche errore al servizio da entrambe le parti. Prima Finger, poi Plotnytskyi (muro su Fei) e Beretta (muro su Fei) portano avanti la Gi Group Monza, 8-5. Ancora Finger a picchiare forte da posto due (9-6) e Piacenza a rincorrere con Marshall (9-7). Fei accorcia le distanze con un ace (11-10), ma due giocate di fila di Finger (attacco vincente ed ace) valgono l’allungo monzese 13-10 e Giuliani chiama time-out. Tre lampi di fila di Clevenot valgono il sorpasso Wixo Lpr (15-14) ed il conseguente time-out Falasca. Punto a punto fino al 16-16, poi nuova fuga monzese con l’errore di Baranowicz in battuta ed il mani fuori di Plotnytskyi, 18-16. Aggancio degli ospiti, 19-19, ma due punti di fila dei lombardi valgono il break, 21-19. Buti firma un primo tempo (22-20) e Giuliani chiama time-out. Alla ripresa del gioco Dzavoronok chiude il primo set 25-21 per la Gi Group Monza con due acuti al servizio.

SECONDO SET

Prologo di secondo gioco che si presenta uguale al primo (5-5). Questa volta è Piacenza, però, a fare le prove di allungo per prima: muro di Yosifov su Finger, errore di Dzavoronok ed ace di Fei, 8-5 Wixo Lpr e time-out Falasca. Piacenza continua a spingere con Clevenot e Marshall (13-8), la Gi Group tenta di reagire approfittando delle sbavature ospiti e delle giocate di Walsh e Plotnytskyi (14-11). Si prosegue con gli emiliani che tentano di scappare ed i monzesi che inseguono: alla giocata d’esperienza di Marshall sulle mani del muro Beretta risponde dal centro (17-14). Con il devastante turno al servizio di Plotnytskyi (ace) la Gi Group torna a meno uno (Dzavoronok attacco vincente), 17-16 e Giuliani chiama time-out. Si torna in campo: errore di Clevenot (17-17), poi punto a punto fino al 19-19, momento in cui Finger schiaccia a terra l’ace del sorpasso Gi Group Monza, 20-19 e Giuliani chiama time-out. Palla su palla fino al 24-24, poi vantaggio Piacenza per doppia di Shoji (25-24) e time-out Falasca. Due errori di fila degli ospiti e l’attacco vincente di Dzavoronok regalano il set alla Gi Group Monza, 27-25.

TERZO SET
Break Piacenza con due lampi di Fei e uno di Marshall, 3-0. Dzavoronok e l’errore di Fei valgono il meno uno Monza, 3-2, ma la Wixo Lpr continua a spingere con Marshall, 5-2. I monzesi si riavvicinano grazie alle sbavature degli ospiti e al muro di Finger (7-6) e Giuliani chiama time-out. Il set non sembra decollare, con errori al servizio per entrambe le squadre (8-8). Ci pensano Yosifov e Baranowicz (ace) a portare avanti i piacentini (11-9). Finger firma nuovamente il meno uno per la Gi Group Monza, 12-11 e Giuliani chiama time-out. Al ritorno in campo i suoi prendono il largo (15-11), ma Plotnytskyi e Dzavoronok spingono i monzesi al rientro (17-15). Le giocate centrali di Buti e Beretta (ben serviti dal neo entrato Shoji) tengono in corsa la Gi Group (19-17). Quando Alletti e Clevenot non sbagliano in attacco e Finger viene murato da Marshall (22-17) sembra che il set sia finito. Falasca lancia Langlois al posto di Finger, la Gi Group Monza ci crede ancora con Dzavoronok (ace), 22-19, ma Fei è lucido (23-19). Fei e Clevenot chiudono il gioco 25-21 per Piacenza.

QUARTO SET
Gli ospiti scappano via con Clevenot, 5-3. Ancora errori al servizio da entrambe le parti ad agevolare la discesa piacentina ma a tenere in corsa anche imonzesi(9-6). Gli emiliani scappano con Marshall, 15-12, i monzesi rispondono con Plotnytskyi (attacco vincente e poi ace), tornando sotto 15-14. Gli errori di Monza e l’ace di Yosifov consentono alla Wixo Lpr di volare 18-14. Con pazienza la Gi Group Monza si riaffaccia: out servizio Baranowicz e muro di Walsh su Fei, 19-17. Clevenot e Marshall giocano d’astuzia in attacco (21-17), Finger non sbaglia e Giuliani chiama time-out sul 21-18 per i suoi. Riprende il gioco: due ace consecutivi di Alletti coincidono con il set-point Piacenza, 24-18. Plotnytskyi e Buti (ace) tentano la sterzata monzese, 24-20, ma Marshall chiude il gioco 25-20 per i suoi.

TIE-BREAK
Filotto di tre punti piacentino guidato da Clevenot e Yosifov (ace) e Falasca chiama time-out, 3-0. Dzavoronok e Plotnytskyi spingono forte (6-4), Marshall porta avanti i suoi al cambio di campo, 8-4. Baranowicz firma due ace di fila, Piacenza vola sul 12-5. Marshall chiude il tie-break 15-8 e la gara 3-2 per i suoi.

Gi Group Monza – Wixo Lpr Piacenza 2-3 (25-21, 27-25, 21-25, 20-25, 8-15)
Gi Group Monza: Walsh 2, Plotnytskyi 14, Beretta 7, Finger 17, Dzavoronok 15, Buti 6; Rizzo (L). Brunetti, Shoji, Langlois, Barone. N.E. Arasomwan, Terpin. All. Falasca
Wixo Lpr Piacenza: Clevenot 21, Alletti 14, Fei 23, Marshall 17, Yosifov 10, Baranowicz 2; Manià (L). Giuliani, Kody, Cottarelli, Parodi. N.E. Hershko, Di Martino. All. Giuliani

NOTE

Arbitri: Puecher Andrea, Venturi Giuliano

Durata set: 23’, 30’, 30‘, 29’, 14’ ; totale 2h09’

Gi Group Monza: battute sbagliate 20, battute vincenti 9, muri 7, errori 23, attacco 46%
Wixo Lpr Piacenza: battute sbagliate 25, battute vincenti 10, muri 10, errori 39, attacco 55%

Impianto: Candy Arena di Monza

Spettatori: 2021

MVP: Michele Baranowicz (Wixo Lpr Piacenza)

Fonte: ufficio stampa Vero Volley

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi