19 Giugno 2021 Segnala una notizia
Cesano, infissi abbandonati in via Solferino. Il Comune: “risaliremo al colpevole”

Cesano, infissi abbandonati in via Solferino. Il Comune: “risaliremo al colpevole”

9 Febbraio 2018

Per fortuna, i furbi, non sempre riescono a farla franca. E, con molta probabilità, anche l’irresponsabile cittadino che ha abbandonato abusivamente dei rifiuti nell’area parcheggio di via Solferino verrà individuato e sarà costretto a pagare.

A farlo sapere, attraverso una nota stampa, è proprio l’Assessore all’Ecologia di Cesano Maderno: “grazie ad alcuni documenti rinvenuti insieme ad altro materiale – afferma – riusciremo a risalire al responsabile di tale gesto, a cui verranno addebitati i costi di intervento sostenuti”.

I rifiuti infatti, diversi infissi lasciati lì anziché in discarica, sono stati già rimossi grazie all’intervento dell’amministrazione comunale in sinergia con la Polizia Locale e alcuni addetti di Gelsia Ambiente che, non solo si sono adoperati per ripulire via Solferino, ma anche per rimuovere tutti i rifiuti abbandonati lungo la tangenziale sud che avevano trasformato l’area in una vera e propria discarica a cielo aperto.

Un’altra. Sì perché solo pochi mesi fa, anche noi di MbNews avevamo effettuato un sopralluogo a Cesano Maderno, dopo aver ricevuto diverse segnalazioni, e avevamo trovato numerosi rifiuti e oggetti di vari tipo lasciati sul ciglio della strada, a soli pochi metri dalla discarica: videoregistratori, contenitori di plastica, sedili di auto … e chi più ne ha più ne metta.

Insomma, non proprio un bello spettacolo da vedere e spesso, a farne le spese, è proprio l’amministrazione comunale che viene colpevolizzata di tale scempio anche se poi, in realtà, i colpevoli sono sempre cittadini poco rispettosi dell’ambiente. “Vista la mole dei rifiuti presenti in via Solferino e lungo la tangenziale – fanno sapere dal comune di Cesano Maderno – siamo dovuti intervenire più di una volta. Ora, rivolgiamo l’ennesimo appello alla cittadinanza: evitate di tenere simili condotte e effettuate sempre le dovute segnalazioni in presenza di comportamenti illeciti”.

Il Codacons interviente: “servono telecamere”

Continuare a fare operazioni di rimozione dei rifiuti abbandonati abusivamente, non sembra essere sufficiente per il Codacon che è intervenuto sulla questione inviando una diffida al comune brianzolo.

“L’abbandono di spazzatura è un grave problema in quanto non solo va a ledere il decoro delle vie e delle strade, ma anche perché rende l’ambiente poco sano, peggiorando la vivibilità dell’area dei cittadini che vi abitano – fanno sapere –  di fondamentale importanza sarebbe invece la messa in atto di rimedi che permettano una immediata identificazione dei colpevoli, quali un aumento della vigilanza nella zona interessata, nonché l’installazione di telecamere che consentano un efficace monitoraggio della zona”

 

Articolo aggiornato 9 febbraio, ore 15

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Melissa Ceccon
Laureata in Lingue e Letterature Straniere alla Cattolica di Milano. Mamma e moglie. Scrivo sempre e da sempre: nel 2008, il mio primo articolo di cronaca locale. Da allora, non ho più smesso. Sul web racconto anche di libri e di mamme. Nella mia borsa non mancano mai: un romanzo, una penna, un blocco per gli appunti e lo smartphone per catturare immagini e video delle notizie più interessanti.


Articoli più letti di oggi