22 maggio 2018 Segnala una notizia
Barlassina, la doppia vita del barman 20enne spacciatore e trafficante di armi

Barlassina, la doppia vita del barman 20enne spacciatore e trafficante di armi

13 febbraio 2018

Per tutti era solo un normalissimo barman. Nessuno poteva sospettare che il 20enne, barista in uno dei locali più noti del centro storico di Barlassina, aveva una doppia vita: faceva lo spacciatore di droga e il trafficante di armi.

A beccarlo la Squadra Mobile della Questura di Milano, con un’operazione portata avanti con il supporto della Squadra Mobile di Como. Nel box del giovane, a Mariano Comense, sono stati rinvenuti chili di droga, tra cocaina ed eroina, oltre a due mitragliatrici, una pistola semiautomatica, un revolver, caricatori e munizioni varie.

Il giovane malvivente è stato arrestato per detenzione e spaccio di stupefacenti e traffico di armi insieme ad altri due complici. Nel portabagagli della vettura sportiva di uno dei tre, sono stati trovati altri cinque chili di cocaina e 550 grammi di eroina, per un totale di 17 chili di droga. 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi

Finanza maxi operazione: in carcere l’imprenditore Malaspina e l’ex magistrato Perillo

Scoperte dalla GDF fatture per operazioni inesistenti per un ammontare di circa 95 milioni di euro, con distrazioni patrimoniali per un valore di 234 milioni di euro.

Guardia di Finanza, tangenti e riciclaggio: 21 arrestati (anche un noto imprenditore)

Arrestato Giuseppe Malaspina accusato di aver emesso fatture per operazioni inesistenti per un ammontare di circa 95 milioni di euro.

Monza, 15enne accoltellata all’addome al Parco: non è in pericolo di vita

La vicenda si è consumata nel pomeriggio di domenica 20 maggio. Alcuni passanti hanno soccorso l'adolescente dando l'allarme. Indagini in corso

Monza, fermato il topo d’auto di via Mosè Bianchi

Inoltre il topo d'auto è stato denunciato per ricettazione, essendo stato trovato in possesso di una bici della Società  "Bike Sharing OFO" di Milano.

“Sistema Malaspina”, pronto a distruggere le prove con una ruspa

Un meccanismo intricato, fatto di fatture per operazioni inesistenti, scritture private, verbali, documentazioni e perizie, tutto finto e quasi fatto sparire