24 Febbraio 2020 Segnala una notizia
Agrate Brianza, ecco i gatti più belli del mondo!

Agrate Brianza, ecco i gatti più belli del mondo!

12 Febbraio 2018

“Gatti sacri”, “gentil gatti” e “gatti nudi”, dotati di “scatola di cerini”, “geni del guantaggio”, “zampette da scimmia”, ma tutti trattati come veri re e regine dai loro padroni. Sabato e domenica 10 e 11 febbraio, centinaia di gatti hanno invaso il centro sportivo Santa Caterina di Agrate Brianza per la due giorni dedicata a Felina, l’esposizione degli amici a quattro zampe più regali del mondo organizzata dalla FIAF, (Federazione Italiana Associazioni Feline) sotto l’egida del WCF (World Cat Federation).

Occhi aperti e vibrisse aguzzate alla ricerca dei gatti più belli del mondo tra le razze più prestigiose: Sacri di Birmania, Maine Coon, Sphynx, Scottish Fold, Higland fold, Tai di Rama, Ragdoll e chi più ne ha più ne metta, per la gioia di grandi e piccoli amanti del genere.

Sfida agguerrita tra allevatori e proprietari, perché le regole per sbaragliare la concorrenza sono tutto fuorché sottigliezze. Così, se sei uno Sphynx, volgarmente noto come “gatto nudo”, guai a te se hai poche pieghe sul manto glabro e  quasi gommoso, anzi, più nasci rugoso più sei fortunato. E le zampette? Dita lunghe e quasi prensili, se sono “da scimmia” sei considerato il top di razza. Sarà per quelle zampe che pare adorino accovacciarsi sulla spalla dei loro umani.

“Geni del guantaggio” in vista, invece, per il cosiddetto “gentil gatto”, il Sacro di Birmania, che potrà sbaragliare gli avversari solo se le due zampette anteriori saranno munite di guantini bianchi: e guai se questi non sono della stessa identica misura. Per il Maine Coon, invece, parte della bellezza risiede in quella nota come “scatola di cerini”, ovvero la parte inferiore del musetto squadrata e pronunciata.

Insomma, allevare mici perfetti e tutt’altro che facile, proprio come giudicarli. Del resto, diventare un giudice all breed, ovvero abilitato a valutare tutte le categorie, c’è davvero tanta tanta strada da fare: «Si inizia con le esposizioni – spiega Annamaria Giussani, vicepresidente della FIAF – poi si va avanti con diventare allevatori, assessori, ovvero le persone che scortano i felini ai tavoli dei giudici. Poi si inizia ad essere allievi giudici, ma solo per una categoria, e pian piano, quando si superano esami per tutte le categorie si diventa giudici all breed. Si tratta di percorsi lunghi decenni».

Anche sfide e gare sono tutt’altro che semplici da seguire per un novellino, ma senza scendere nei dettagli, di bellezza e regalità al weekend felino agratese se ne sono viste a bizzeffe. Come quella sprigionata da Oskar Don Demetra, una Highland Fold di 5 mesi e mezzo giudicato il Best of Best della giornata di sabato 10, o come Bakira e Donna Carlotta che di premi internazionali ne hanno vinti parecchi in altri contesti e che sono tornati a casa con due importanti riconoscimenti: il secondo posto del Best of Best neutri, cioè gatti sterilizzati,  e il primo posto delle femmine nella categoria Best Opposite Sex. E poi ci sono Birba e Napoleone, due bellissimi Ragdoll, Merlin de L’Arche de Nestuby o Nikita, Birmani provenienti dalla Francia di un’eleganza leonina rara.

Citarli tutti è impossibile, mentre una menzione speciale meritano dei gattini fuori gara, che erano presenti per cercare casa: si tratta dei mici dell’Associazione Amici Mici che si occupa di randagi e colonie feline, Vicky, Evelina e Bon Bon, gatti speciali in cerca di casa.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi

Coronavirus: ecco tutte le misure attivate a Monza

Allevi:“Niente panico ma attenzione massima”. Chiusi al pubblico anche i musei, gli spazi espositivi, la Villa Reale, le biblioteche cittadine, cinema, teatri e gli altri luoghi della cultura.

Monza, ospedale San Gerardo: ecco le disposizioni per l’emergenza Coronavirus

Il San Gerardo di Monza fa fronte all'emergenza Coronavirus. Data l'evoluzione di queste ore il nosocomio cittadino ha disposto con decorrenza immediata alcuni importanti provvedimenti. 

Coronavirus. Regione Lombardia: “112 casi, 2 morti. Scuole, cinema e pub chiusi”

Nei prossimi 7-15 giorni limitare la socialità. Gallera: "Abbiamo disposto la chiusura dalle ore 18 dei luoghi commerciali di intrattenimento o svago, non i ristoranti, quindi pub e discoteche".

Coronavirus, controlli nella famiglia del 78enne di Sesto. I nipoti vivono a Lissone

Tutti i familiari del paziente sono dunque sottoposti alla procedure per verificare la loro condizioni di salute.

Coronavirus: positivo un paziente di Crema, ricoverato al San Gerardo

L'uomo giunge da Crema dove era stato ricoverato per crisi respiratoria e dove test era negativo.