Quantcast
Sosta selvaggia e manovre azzardate alle Torri Bianche: il Comune corre ai ripari - MBNews
Attualità

Sosta selvaggia e manovre azzardate alle Torri Bianche: il Comune corre ai ripari

Nel tratto della Monza-Trezzo dietro le Torri, da anni gli automobilisti parcheggiano a bordo strada, effettuando attraversamenti scellerati e inversioni pericolose.

Vimercate sicurezza lungo la monza trezzo torri bianche

Un guard-rail per dire basta alla sosta selvaggia fuori dalle Torri Bianche. Non solo perché di parcheggi ce ne sono a centinaia qualche metro più in là, ma soprattutto perché la situazione sta sfuggendo di mano e potrebbe diventare davvero pericolosa.

La strada incriminata è la Monza-Trezzo, a Vimercate, in zona Torri Bianche; il tratto in cui la sosta selvaggia si spreca è quello nei pressi del negozio Euronics. Da tempo immemore, gli automobilisti parcheggiano le auto a bordo strada, una strada che, sebbene negli anni sia stata declassata a urbana, viene percorsa dalle auto a una certa velocità. Il che significa una serie di cose: intanto che gli attraversamenti scellerati rischiano di finire male, anche perché l’ingresso al negozio Euronics è subito dopo una curva, ma anche che le auto parcheggiate in sosta vietata e male, per poi rimettersi in marcia, effettuano spesso inversioni o retromarcie rischiose per tutti, pedoni e automobilisti. Senza contare il fatto che, poco più in là, c’è anche una fermata del pullman.

Insomma, questo è ciò che è successo fino ad ora, ma con il nuovo anno si cambia marcia. Il sindaco Francesco Sartini, infatti, ha annunciato che il tratto di strada in questione è stato inserito nella mappa dei punti critici della viabilità cittadina. Se prima il tratto era di competenza della Provincia, in seguito al “declassamento” è passato sotto il cappello dell’Amministrazione comunale che ha deciso di correre ai ripari. Per ovviare a questo annoso problema, verrà dunque inserita una barriera invalicabile che separerà la carreggiata dal bordo strada: in questo modo non si potrà più parcheggiare e si eviteranno così manovre azzardate. Verrà quindi creato un percorso pedonale protetto per l’attraversamento dalla fermata dell’autobus e per raggiungere il negozio, in modo che i pedoni possano transitare e attraversare la strada in tutta sicurezza.

Insomma, un inizio d’anno all’insegna della sicurezza stradale.

commenta