15 Giugno 2021 Segnala una notizia
Solaro, ucciso a coltellate nel box: caccia al killer, sentiti gli amici

Solaro, ucciso a coltellate nel box: caccia al killer, sentiti gli amici

4 Gennaio 2018

E’ ancora giallo sulla morte di Michelangelo Redaelli, il 54 enne di Solaro trovato morto nel suo garage la sera dell’antivigilia di Natale, con due coltellate al collo. I carabinieri di Desio, coordinati dal Pm Carlo Cinque della Procura di Monza, stanno continuando a battere le due piste principali, quella dell’omicidio passionale e quella della possibile ripresa da parte dell’uomo (con vecchi precedenti) della gestione di un piccolo giro di spaccio.

In questi giorni i militari hanno continuato a sentire a verbale, quali persone informate sui fatti, amici, conoscenti e vecchie amicizie della vittima.

Due coltellate alla gola, che gli hanno reciso la carotide, sferrate con precisione e violenza. Voleva uccidere il killer di Redaelli, su questo non vi è alcun dubbio. Pochi gli scenari che potrebbero descrivere l’aggresione mortale, in quanto a casa del 54 enne non mancava assolutamente nulla, potrebbe voler dire che era conscio di star per ricevere una visita e che, probabilmente conosceva il suo assassino.

Una seconda possibilità potrebbe essere che, attirato da qualcuno fuori casa, nel suo box condominiale di via Parini uno a Solaro, l’uomo potrebbe essere stato sorpreso alle spalle, da un non meglio precisato assalitore che con rapidità lo avrebbe colpito a morte, senza nemmeno lasciargli il tempo di pensare.

Tra le sue frequentazioni più strette, pare che l’uomo non avesse un compagno fisso ma solo relazioni brevi, tra le quali scavano i carabinieri. Movente passionale? Droga? Tutti i contatti telefonici tra la vittima e le persone che conosceva sono al vaglio degli inquirenti. E’ ancora presto per le certezze, ma qualcuno tra i suoi conoscenti, già in queste ore, potrebbe aver raccontato qualcosa che avvicinerà gli investigatori alla verità.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Articoli più letti di oggi