16 gennaio 2018 Segnala una notizia
Sicurezza sul lavoro e check up aziendale, Confimi Monza e Brianza sale in cattedra

Sicurezza sul lavoro e check up aziendale, Confimi Monza e Brianza sale in cattedra

12 gennaio 2018

Gennaio, primo mese dell’anno. Periodo di buoni propositi, programmi e scadenze da rispettare. Anche per le aziende. Che devono fare i conti con una serie di adempimenti, ma anche con le opportunità, da cogliere, offerte dalla legislazione italiana. Per aiutarle in attività così rilevanti Confimi Industria Monza e Brianza (Confederazione dell’industria manifatturiera e dell’impresa privata) ha organizzato due appuntamenti rivolti agli imprenditori e ai responsabili amministrativi delle aziende del nostro territorio. Si comincerà martedì 23 gennaio alle 14, quando in viale Elvezia, 2 a Monza, presso la sede locale di Confimi, si svolgerà l’incontro dal titolo “Le agevolazioni economiche e i vantaggi dei sistemi di gestione”. L’attenzione sarà rivolta ai vantaggi previsti nell’ambito della salute e della sicurezza sul lavoro. In particolare alla riduzione del tasso INAIL con la compilazione del modello OT24. Che permette ai datori di lavoro di ottenere forti agevolazioni se adottano misure di prevenzione ed igiene sul lavoro, migliorative rispetto a quelle minime previste dal DLgs. 81/2008 MODELLO_OT24_2018.

assemblea-confimi-rinnovo-contratto-01-mb-4

Le riduzioni del tasso Inail per il 2018, da chiedere entro il 28 febbraio, data di scadenza per la presentazione del modello OT24, arrivano fino al 28% per le aziende con non più di 10 lavoratori e al 18% per quelle che hanno tra gli 11 e i 50 lavoratori. Tra gli altri temi in scaletta durante l’incontro “Le agevolazioni economiche e i vantaggi dei sistemi di gestione”, organizzato da Confimi Industria Monza e Brianza, ci sono i bandi ISI INAIL, che finanziano i progetti di investimento delle aziende. “L’obiettivo è far capire alle imprese che la salute e la sicurezza non sono solo un costo, ma possono portare vantaggi economici – spiega Sara Veneziani, relatrice dell’incontro del 23 gennaio e referente del settore Ambiente, Sicurezza e Qualità di Confimi Bergamo – per ottenerle, vogliamo far conoscere i sistemi di gestione e le linee guida che, attraverso interventi semplici e specifici, permettono, ad esempio, di ottenere il punteggio 100 nel modello OT24 e, quindi, la riduzione del tasso INAIL o partecipare ai bandi ISI INAIL, per i quali sono stati stanziati 250 milioni di euro, che finanziano fino al 65% i progetti di investimento”. Le iscrizioni all’evento di Monza, quanto mai importante visto il sempre elevato numero di morti bianche ed infortuni sui luoghi di lavoro, si chiuderanno il 19 gennaio Iscrizione incontro Le agevolazioni economiche.

convegno-finanza-confimi3-mb (Copia)

Prima di iniziare a fare programmi e piani di sviluppo, le aziende devono valutare la propria situazione di partenza. Fare un check-up aziendale, insomma, è il primo passo per qualsiasi decisione da prendere. Ed è una fase a cui prestare la massima cura. Ecco perché il secondo appuntamento monzese della Confederazione dell’industria manifatturiera e dell’impresa privata, in programma martedì 30 gennaio, sempre presso la sede di viale Elvezia, 2, si intitola proprio “Come sta la mia azienda? Gli indicatori indispensabili per il check up aziendale”. Si tratta di un seminario di 8 ore, che ha l’obiettivo di capire come calcolare gli indici di bilancio. Elementi come l’analisi dei ricavi, la struttura dei costi e l’analisi patrimoniale e finanziaria sono modalità di indagine essenziali anche per presentare, nel modo migliore, qualsiasi azienda sul mercato. Per tutte le informazioni e le iscrizioni Iscrizione seminario Come sta la mia azienda

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Filippo Panza
Sono nato nel 1980, anno di grandi eventi sportivi (Olimpiadi di Mosca, Europei di calcio), attentati terroristici (strage di Bologna), terremoti (Irpinia) e misteri ancora irrisolti (Ustica). Ma anche di libri (Il nome della Rosa) e film (Shining), che hanno fatto epoca. Con tanta carne a cuocere, forse era scritto nel mio destino che la curiosità sarebbe stato il motore della mia vita. E così da Benevento, la città che mi ha dato i natali, la passione per la conoscenza e la verità, declinate nel giornalismo, mi ha portato in giro per l’Italia. Da Salerno a Roma, da Napoli a Bologna, fino a Monza. Nel capoluogo della Brianza penso di aver trovato il luogo dove mettere la mia base (più o meno) definitiva e soddisfare la mia sete di scrittura, lettura, sport e tempo libero. Almeno fino a quando il richiamo di qualche Sirena, forse, non mi farà approdare ad altri lidi.


Articoli più letti di oggi

“Sei di Meda se…” la polemica sul semaforo finisce male…

Da una semplice discussione su il gruppo facebook, alla querela. Finisce così la vicenda che vede protagonista uno dei tanti gruppi nati sul web e che unisce i cittadini di una stessa città

incrocio via seveso meda ph. sei di meda se

Incidente in Valassina, perde la vita un 48enne di Veduggio

L'uomo stava viaggiando in direzione Lecco quando, per cause ancora da accertare, ha perso il controllo della sua auto

polizia stradale-tangenziale-mb

Monza-Milano di corsa per essere “eco” e puntuali al lavoro

Il modo più ecosostenibile per andare al lavoro a Milano? Correndo. Questa mattina due atleti del Monza Marathon Team hanno deciso di dare l'esempio.

di corsa pend 02

Liceo quadriennale: Dehon e Bianconi si allineano all’Europa

Tra le prime 100 scuole italiane autorizzate ci sono due Licei monzesi: iscrizioni aperte da gennaio.

dehon-conferenza-liceo-quadriennale-mb

Monza protagonista di “Meraviglie”. Alberto Angela racconta il Duomo

Corona Ferrea, Regina Teodolinda e il suo Tesoro testimonial d’eccezione nel programma di Ra1 condotto da Alberto Angela.

Alberto Angela