19 Giugno 2021 Segnala una notizia
Serie D: il Seregno non va oltre l'1-1 contro l'Inveruno

Serie D: il Seregno non va oltre l’1-1 contro l’Inveruno

15 Gennaio 2018

Per la seconda partita dell’anno mister Matteo Andreoletti conferma i 10/11 della squadra che ha pareggiato con l’Oltrepovoghera: l’unica variazione riguarda Acquistapace, che rientra dal turno di squalifica e ritrova una maglia da titolare con Pribetti inizialmente in panchina. Il resto della formazione vede Lupu tra i pali, Gritti e Mara coppia centrale (Ondei ancora indisponibile) di una difesa chiusa da Ronchi e dal già citato Acquistapace, a centrocampo spazio ad Esposito, Rossi e Romeo, con Artaria alle spalle di Iori e Grandi.
Nell’Inveruno del tecnico Achille Mazzoleni – attualmente al 6° posto in classifica con 32 punti – massima attenzione al  tridente offensivo composto da Corioni, Broggini e Chessa.
 
La prima occasione è di marca seregnese: bel lancio per Esposito che controlla il pallone in area ma scivola perdendo l’attimo per cercare la conclusione a rete. La risposta dei padroni di casa arriva al minuto 9, quando il capitano Lazzaro colpisce la parte superiore della traversa con un destro a giro calciato appena fuori dall’area di rigore azzurra. Il march è vivace: al 10’ spunto di Iori sulla corsia mancina, che serve in area Artaria. L’attaccante si porta il pallone sul mancino e calcia ad incrociare sul palo lontano: Frattini è provvidenziale nel deviare in corner. Al 15’ ancora Artaria protagonista: un suo guizzo sulla destra porta in dote un altro tiro dalla bandierina.
Minuto 20’: uno scatenato Artaria controlla un pallone nell’area dell’Inveruno, supera Nava nello stretto e dal limite dell’area piccola offre uno splendido assist a Iori, che da pochi metri calcia di potenza e supera Frattini per il vantaggio azzurro.
La gara è vivace, si susseguono i ribaltamenti di fronte con i padroni di casa che provano ad aumentare i giri del motore. Al 30’ una ripartenze dell’Inveruno innesca Chessa: assist perfetto per Di Gioia che conclude al volo a botta sicura da meno di 10 metri chiamando Lupu ad una risposta strepitosa che salva la porta azzurra. La squadra di Andreoletti – che non si è ancora seduto in panchina dall’inizio del match – prova a pungere contropiede con l’onnipresente Artaria imbeccato da Esposito sul filo del fuorigioco: sul suo cross con l’esterno del piede Frattini anticipa Grandi di un soffio. I padroni di casa guadagnano metri: al 39’ Chessa slalomeggia tra due maglie bianche ma Lupu esce dai pali con perfetta scelta di tempo, sul ribaltamento di gioco il solito Artaria supera Scannapieco e punta Frattali: la conclusione dell’attaccante azzurro trova il corpo del portiere gialloblu e l’occasione sfuma. In chiusura di tempo ghiotta occasione per Lazzaro: Corioni difende il pallone e affonda sulla corsia destra, Bonaiti riceve sulla fascia e serve il capitano gialloblu che non inquadra la porta da posizione favorevole. Tegola per gli azzurri al 43’: Rossi – colpito duro a una caviglia qualche minuto prima – non riesce a proseguire e deve lasciare il posto a Cavalcante. Prima del fischio del sig. Bozzetto c’è anche il primo giallo del match: ammonito Acquistapace per un fallo evidente ai danni di Nava.
 
La ripresa inizia con gli stessi 22 che hanno concluso la prima frazione di gioco. Il primo spunto lo firma Chessa al 49’: solita serpentina e assist per Corioni, Gritti è attento e chiude concedendo il corner. Al 51’ pregevole break di Iori nella metà campo dell’Inveruno: palla ad Artaria che elude Nava e calcia con il destro, Frattini risponde d’istinto. Mazzoleni prova ad aumentare la pressione sugli esterni: fuori Compaore e dentro Bugno nel ruolo di terzino di spinta. Il nuovo entrato si presenta subito con una discesa interessante, Gritti in spaccata recupera la sfera.  Al 58’ padroni di casa vicino al pari: cross dalla destra e inzuccata ravvicinata di Broggini, Lupu è ancora decisivo. Sul capovolgimento di fronte buona occasione in contropiede per Grandi, che prova l’uno contro uno con Botturi senza però riuscire a superarlo. Al 64’ calcio d’angolo guadagnato da Bugno: traversone al centro sul quale Botturi salta più in alto di tutti superando Lupu e firmando il gol del pareggio. Andreoletti decide per il secondo cambio: fuori Romeo – forse colpito duro – dentro Capelli: i padroni di casa premono spinti dall’entusiasmo, gli azzurri però rispondono colpo su colpo. Al 70’ conclusione pregevole al volo di Iori, palla che sibila di poco alla destra del portiere Frattini. Al 73’ Seregno pericoloso: dalla bandierina Gritti cambia il lato d’attacco per Artaria, traversone preciso per Grandi che di testa da pochi passi colpisce troppo centralmente per impensierire Frattini.
Tra gli azzurri comincia a farsi sentire un po’ di stanchezza: Capelli, in campo nella ripresa, sta avendo un buon impatto sul match, riuscendo ad avviare almeno 3 azioni in contropiede. Andreoletti concede oltre 10’ a Gambino: gli fa posto Iori.
Il finale è rovente: al minuto 85’ lancio di Lazzaro in profondità per il velocissimo Chessa che supera Mara e inquadra lo specchio, Lupu compie la terza prodezza del pomeriggio. Dall’altra parte Gambino non arriva alla deviazione sottomisura sul traversone di Artaria per una frazione di secondo. Le squadre sono molto lunghe e si susseguono i capovolgimenti di fronte: ci prova Grandi, ma il suo tiro viene rimpallato, Esposito, che non trova lo specchio e Chessa, murato da AcquistapaceDopo 5’ di recupera arriva il triplice fischio: un buon Seregno allunga ancora la sua striscia positiva.
Mercoledì i ragazzi di Matteo Andreoletti saranno impegnati nel turno infrasettimanale casalingo contro il Bra.

INVERUNO – SEREGNO 1-1

Inveruno (4-3-3) – 1 Frattini; 6 Nava, 2 Scannapieco, 5 Botturi, 3 Compaore (dal 53’ 15 Bugno); 11 Bonaiti, 4 Di Gioia (dal 79’ 16 Truzzi), 8 Lazzaro; 9 Corioni, 10 Broggini 8dal 83’ 20 Panatti), 7 Chessa (12 Monzani, 13 Ferrara, 14 Cazzaniga, 17 Citro, 18 Galli, 19 Puricelli) All. Mazzoleni.

Seregno (4-3-1-2) – 12 Lupu; 23 Ronchi, 6 Gritti, 13 Mara, 2 Acquistapace, 28 Romeo (dal 65’ 7 Capelli), 10 Rossi (dal 43’ 27 Cavalcante), 29 Esposito; 8 Artaria; 30 Iori (dal 79’ 9 Gambino), 14 Grandi (1 Sangalli, 4 Buccini, 15 Borlina, 16 Pribetti, 21 Cannizzaro, 24 Caon).  All. Andreoletti.

Arbitro: Sig. Bozzetto di Bergamo (Pratali – Lipari).
 
Note: giornata di sole, terreno in buone condizioni.
 
Marcatori: 20’ Iori (S), 64’ Botturi (I).
 
Ammoniti: Acquistapace (S), Scannapieco (I), Lazzaro (I).
 
Recupero:  0’ + 5’

Fonte: Seregno Calcio

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi