23 Giugno 2021 Segnala una notizia
Prende a “mazzate” un 17enne: denunciato 53enne di Monza

Prende a “mazzate” un 17enne: denunciato 53enne di Monza

8 Gennaio 2018

Rissa, pestaggio e un 17enne finito in ospedale con una prognosi di tre giorni, dopo essere stato malmenato da un uomo con più del triplo dei suoi anni. È accaduto nella notte fra sabato 6 e domenica 7 gennaio, in piazza Garibaldi, proprio dietro al Tribunale di Monza.

Non si conosco i motivi che hanno scatenato la rabbia e la follia di un uomo di 53 anni residente in città, incensurato, che dopo un litigio per futili motivi ha perso la testa fino a picchiare un ragazzo di 17 anni, anche lui incensurato, con una mazza. La situazione è degenerata al punto da richiedere l’intervento dei carabinieri. Giunti sul posto, i militari delle stazioni di Monza e Brugherio, hanno fermato l’uomo, che è stato poi rilasciato nella mattinata di lunedì 8 gennaio.

La questione è ora nelle mani dell’autorità giudiziariaria che dovrà far luce sulla vicenda e chiarire quanto accaduto; sembra che il 53enne non abbia agito solo, ma in compagnia di un complice e la cui identità risulta attualmente ignota.

Per il 17enne, invece, la vicenda si è conclusa, per fortuna, solo con qualche livido: immediatamente visitato al pronto soccorso, i medici lo hanno rimandato a casa con una prognosi di tre giorni per contusioni e botte varie.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi