24 Giugno 2021 Segnala una notizia
Non si placa la polemica sull'auto sportiva della commissaria "Servicedent"

Non si placa la polemica sull’auto sportiva della commissaria “Servicedent”

24 Gennaio 2018

Laura Arosio, amministratore straordinario di “Servicedent”, azienda commissariata a seguito della maxi inchiesta su un presunto giro di tangenti nel settore odontoiatrico lombardo per cui è stata arrestata la titolare, Maria Paola Canegrati, per disposizione della Prefettura di Monza e Brianza, riceve un compenso annuo lordo di 124.347,52 euro, e non di circa 400mila, come comparso su alcuni organi di stampa.

La precisazione, voluta dalla Prefettura di Monza e Brianza, si è resa necessaria a seguito delle proteste di alcuni dipendenti in difficoltà della medesima società, che qualche giorno fa hanno visto su facebook la fotografia di una Porsche acquistata dalla amministratrice.

Come ha precisato il Prefetto Giovanna Vilasi, il documento con i compensi destinati ai due amministratori straordinari sono scaricabili dal sito dell’ente, “i compensi sono stabiliti da precise linee guida, per legge”. Le stesse linee guida sono indicate nel documento relativo ai compensi destinati alla dottoressa Arosio. La protesta dei lavoratori, comprensibile, nasce alla luce del mancato pagamento degli stipendi di dicembre e della tredicesima, “a fronte dei compensi liquidati in quasi 400mila euro ai commissari”, come si legge sul Corriere della Sera e alla fotografia della nuova auto della dottoressa Arosio, sul suo profilo personale.

“È opportuno che la dottoressa Arosio in data 11 gennaio abbia pubblicato su un social network l’acquisto di un’auto di lusso mentre i dipendenti non hanno le possibilità economiche di fare la spesa?”, riporta il quotidiano nazionale rispetto la lettera dei dipendenti, i quali potrebbero però essere stati erroneamente informati. Dal punto di vista degli stipendi non pagati, la Prefettura confida che il congelamento dei compensi venga presto annullato in vista della richiesta di concordato presentato dalla proprietà del gruppo, ad oggi in visione agli organi inquirenti.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Rigano
Nata a Milano nel '78', cresciuta in provincia di Monza e Brianza, sangue siculo-austro-serbo-toscano nelle vene, mi sento cittadina del mondo grazie alla passione per i viaggi passatami dai miei genitori. Studente irrequieta, ho scoperto la meraviglia del ricercare la verità degli accadimenti nel 2001. Grazie a un coraggioso direttore, ho iniziato dalla "cronaca di un marciapiede rotto", per arrivare a nera e giudiziaria passando dallo sport in tv, approdando alla famiglia MB News oltre che a collaborazioni con un'agenzia di stampa ed un quotidiano nazionali. Scrivere è la mia passione, un lavoro e anche un po' una missione:). Amo tutte le forme di sport e nel tempo libero mi rilasso in lunghi giri in auto cantando Ligabue a squarciagola o leggendo un buon libro spaparanzata in qualche parte del mondo, meglio se ci arrivo su un'auto senza finestrini o facendo l'auto stop! Mi direi "cronicamente combattiva, femminista progressista che rovescia le tazze di caffè e inciampa costantemente nei gradini e che sogna un faro circondato dal mare in tempesta dove scrivere libri...Un sacco di gradini per cadere"!!


Articoli più letti di oggi