21 Giugno 2021 Segnala una notizia
Monza, via Crucis coi migranti. Lega, "Togliete i fondi alla parrocchia"

Monza, via Crucis coi migranti. Lega, “Togliete i fondi alla parrocchia”

16 Gennaio 2018

Non si arresta a Monza la polemica circa la scelta di posizionare alcune foto dei migranti al posto delle stazioni della via Crucis nella Chiesa di Regina Pacis di via Buonarroti. L’iniziativa, a suo tempo ha destato non poco scalpore sia da parte dei cittadini, che si dividono tra favorevoli e contrari alla scelta del parroco, sia da parte del mondo politico.

Ieri una nuova “puntata”: questa volta a puntare il dito contro l’iniziativa è il consigliere leghista del comune di Monza, Alberto Mariani: “Ognuno in casa propria può fare quello che vuole ma io chiedo a questa amministrazione di tagliare i fondi alla parrocchia in favore dei cittadini monzesi in difficoltà economica”. Criticata dal consigliere lumbard anche la bandiera della pace esposta sull’altare.

Ha espresso il suo pare in aula anche il consigliere del Pd, Cherubina Bettola: “Da anni in quest’aula c’è l’esposizione di una bandiera simbolo di partito (una penna della Lega Nord sul desco dello stesso Alberto Mariani ndr) che viene tollerata per buona pace di tutti. Dunque contestare l’esposizione della bandiera della pace mi pare di poco buon gusto. Questa amministrazione se è vero che non fa né accetta ricatti deve prendere atto di questa richiesta espressa che mi sembra altamente offensiva sia per l’aula che per la realtà al quale è stata rivolta. Spero proprio che i contributi non vengano determinati in base a scelte di questo tipo, soprattutto nei confronti di comunità cristiane che ogni giorno fanno del bene”. 

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi