Monza, nuove aree cani. Sassoli “Occhi puntati sul benessere degli animali”

A Monza è prevista la realizzazione di nuovi spazi, sia strutturati che di semplice sguinzaglio, per far vivere meglio i nostri amici pelosi.

area sgambo cani besana brianza freeweb

Poche e spesso disastrate, Monza avrà nuove aree cani. Il tema è caldo in città: il benessere degli amici a 4 zampe fa discutere e sta a cuore a molti. La questione non poteva non essere discussa nel corso della seduta del consiglio comunale di ieri, 15 gennaio, anche grazie al posizionamento della nuova cartellonista che, anzichè vietare l’accesso ai cani in determinate aree, invita all’educazione e al senso civico i loro padroni.

A Monza sono presenti dislocate in città 11 aree cani: non è un segreto però come queste siano spesso agli onori della cronaca per via delle lamentele da parte degli utenti. Poche, in primis, non sono adeguatamente attrezzate: mancano i cestini, le fontanelle spesso sono guaste, per non parlare dei contini raid vandalici soprattutto nelle ore serali.

Per questa ragione è prevista la realizzazione di nuovi spazi, sia strutturati che di semplice sguinzaglio, per far vivere meglio i nostri amici pelosi. A darne notizia l’assessore all’Urbanistica Martina Sassoli: “Grazie al tavolo che abbiamo istituto stiamo pensando a delle soluzioni innovative in collaborazione con il mondo dell’associazionismo. Abbiamo avviato un censimento delle aree cani presenti in città in un’ottica futura di nuove realizzazione urbanistiche. In accordo con le associazioni abbiamo pensato di suddividerle in strutturate e di sguinzagliamento all’interno delle quali  possibile accompagnare i propri animali. Il tavolo è in continuo aggiornamento e ora, dopo la pausa natalizia, riprenderemo i lavori”.

La prossima seduta dovrebbe tenersi, salvo imprevisti, il prossimo lunedì.