Attualità

Monza, insulta e picchia la moglie di 25 anni, 70 enne allontanato da casa

La giovane ha trovato il coraggio di denunciare anni di soprusi, le verifiche della Polizia hanno portato al provvedimento nei confronti dell'uomo

Violenza-donne-650x650 (Copia)

Un settantenne monzese è stato denunciato dalla giovane moglie, straniera di 25 anni, per maltrattamenti in famiglia. La Polizia di Stato di Monza lo ha sottoposto ieri a provvedimento di allontanamento dalla casa familiare e divieto di avvicinamento alla moglie.

Si erano conosciuti e innamorati anni fa, quando lei era appena maggiorenne e lui aveva già superato la sessantina. La differenza di età non gli aveva impedito di sposarsi e decidere di costruire una vita felice insieme, a Monza. Il matrimonio però, secondo quanto denunciato da una giovane straniera di 25 anni, si sarebbe trasformato ben presto in un incubo.

Stando a quanto ricostruito dagli agenti, attraverso i racconti della donna, il settantenne le avrebbe reso la vita impossibile, insultandola, maltrattandola e picchiandola ripetutamente. La venticinquenne, sposata con l’uomo da oltre cinque anni, ha infine trovato il coraggio di denunciarlo. A seguito della sua querela i poliziotti hanno indagato per ricostruire la dinamica dei maltrattamenti, d’intesa con l’autorità giudiziaria, fino ad ottenere il provvedimento di allontanamento.

commenta