21 Settembre 2020 Segnala una notizia
Lissone, si riqualifica il Centro sportivo di via Beltrame

Lissone, si riqualifica il Centro sportivo di via Beltrame

24 Gennaio 2018

Completa riorganizzazione del Centro sportivo di via Beltrame con la formazione di un nuovo campo sintetico a 9 giocatori, la costruzione di nuovi spogliatoi e la creazione di un’area ristoro adeguata alle esigenze di bambini e genitori.

La Giunta Comunale ha deliberato l’approvazione del progetto definitivo con cui sarà completamente riqualificato il Centro attualmente in uso alla Pro Lissone Calcio, già oggetto di un importante intervento nel periodo autunnale con la realizzazione di un campo da calcio in erba sintetica per la Scuola calcio dei “tigrotti”.

Il quadro economico

E’ prevista una spesa di circa 600.000 euro, suddivisa per la formazione del nuovo campo in erba sintetica (€ 215.000), due nuovi spogliatoi (€ 167.000 per entrambi i fabbricati) in sostituzione degli attuali che saranno demoliti, area ristoro (€ 63.000) e opere di completamento (€ 72.000) ai quali si aggiungeranno spese tecniche, varie e Iva.

L’Amministrazione Comunale ha già presentato domanda per richiedere uno spazio finanziario al Ministero dell’Economia e delle Finanze all’interno del pareggio di bilancio, come previsto dalla circolare ministeriale. Tale possibilità è prevista per “interventi relativi ad impianti sportivi” per i quali gli Enti dispongano del progetto definitivo. Con estrema tempestività rispetto all’uscita della circolare ministeriale, l’Amministrazione Comunale si è così dotata dei requisiti necessari per richiedere uno spazio finanziario al Ministero dell’Economia e delle Finanze, ovvero per effettuare spese sbloccando avanzo di amministrazione degli anni precedenti.

Il progetto definitivo, redatto dall’architetto Massimo Beretta, è stato approvato mercoledì 17 gennaio e prevede di realizzare un campo a 9 giocatori non omologato in erba sintetica, ampliare l’area accoglienza delle squadre sportive, creare uno spazio ristoro e nuovi spogliatoi.

Lo studio progettuale non si limita alla sola realizzazione di un nuovo campo con manto sintetico a 9 giocatori ma vuole dare ai tre campi presenti nel Centro sportivo il proprio spazio di accoglienza e il proprio spogliatoio. A corredo di tutto ciò un’area ristoro con servizi annessi completa l’idea di fondo, dando al centro una propria identità indipendente.

A livello operativo, l’ingresso al Centro sportivo sarà situato in prossimità del campo sintetico attualmente utilizzato dalla scuola calcio. Saranno parzialmente abbattuti gli spogliatoi attualmente esistenti per lasciar spazio ad un’area accoglienza; le strutture, tutte in monoblocchi preassemblati per garantire ridotto costo di manutenzione e ottima conservazione, saranno realizzate in posizione limitrofa ai due campi. Gli interventi non riguardano il campo a 11 giocatori attualmente utilizzato soprattutto per gli allenamenti delle Prime squadre e per la disputa di alcune partite domenicali del Settore giovanile.

Da ultimo e di non meno importanza la realizzazione di tutto l’impianto sportivo avrà come denominatore comune le parole “ecologico”, ossia si darà importanza massima alle nuove forme di costruzione ed impianto con le migliori caratteristiche perforamenti ed energeticamente qualificate.

“Lo sport è sinonimo di socialità e di crescita delle nuove generazioni – sottolinea Renzo Perego, assessore allo Sport – come Amministrazione eravamo consapevoli dell’impellente necessità di rilanciare il Centro sportivo di via Beltrame, struttura importante per la nostra comunità. Il progetto presentato garantisce nuovi spazi, strutture all’avanguardia, servizi al passo con i tempi per far sì che si possa crescere sportivamente ed umanamente e il calcio rappresenti realmente una palestra di vita”.

“L’iter per la completa riqualificazione del Centro sportivo di via Beltrame è oggi ad una svolta – commenta Marino Nava, assessore alla Città Vivibile con delega ai Lavori Pubblici –  un’area di queste dimensioni, riqualificata in ogni possibile spazio come prevede il progetto, permetterà più manifestazioni sportive in contemporanea e potrà dare alla città di Lissone uno spazio di ritrovo e di sport per i più piccoli, per i giovani e per la cittadinanza tutta”.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Grande Fratello Vip, Fausto Leali “colpisce ancora”: polemica per una frase razzista

Il cantante lesmese, concorrente del GF VIP, continua a fare parlare di sé.

Incidente mortale in Valassina, arrestato il pirata della strada

L'autore del sinistro, invece che prestare soccorso, è scappato a piedi. Mentre era diretto verso la propria casa gli uomini della caserma di Muggiò lo hanno individuato e arrestato.   

Anche a Lesmo studente positivo al Covid19. In Lombardia in quarantena 39 classi

L'Ats ha creato delle corsi preferenziali per effettuare il tampone. 5 sono in Brianza.

Referendum, la Brianza alla urne. Alle ore 23 di domenica affluenza del 39,68%

Oggi, domenica 20 settembre, e domani lunedì 21, brianzoli, e non solo, sono chiamati alle urne per esprimere il proprio voto al referendum del taglio dei parlamentari.

Ville Aperte in Brianza: ecco le iniziative di Cesano Maderno

A Cesano porte aperte per Palazzo Arese Borromeo: in programma visite guidate, spettacoli e concerti.