18 Giugno 2021 Segnala una notizia
ACI, premiati i campioni dell'automobilismo 2017 al Monza Eni Circuit

ACI, premiati i campioni dell’automobilismo 2017 al Monza Eni Circuit

22 Gennaio 2018

Una partenza inedita sul Monza Eni Circuit. Tribune e paddock aperte al pubblico per una prima assoluta.

Torna la consueta premiazione dei Campioni dell’Automobilismo 2017, che si è tenuta venerdì 19  presso l’autodromo di Monza. A precederla l’inedita sfida “Campione dell’anno”. Un testa a testa ad eliminazione diretta, dove 32 piloti, scelti tra i vari campioni italiani, si sono sfidati ad una gara di velocità lungo un percorso ricavato sul rettilineo centrale della pista.

 

Una necessità, forse, più che una volontà. “La gente fatica a venire in autodromo – testimonia Matteo Losa, press agent presso Aci Sport – perché percepisce l’autodromo come una cosa lontana. Elitaria. Abbiamo quindi cercato di creare un elemento ludico parallelo all’evento principale, capace di avvicinare e di coinvolgere il pubblico”. Una kermesse, alla sua prima edizione che ha dato i suoi frutti. Ampia, infatti, la partecipazione del pubblico. “La speranza – conclude Losa – è quella, per noi brianzoli, che tale manifestazione possa reiterarsi”.

Dello stesso avviso è Fabrizio Andolfi, primo classificato della kermesse su quattro ruote. “Un evento nuovo – racconta il rallista – in cui ci siamo divertiti molto e che spero possa ripetersi”.

Dietro Andolfi, vincitore del campionato italiano RGT, si è posizionato sul secondo gradino del podio Eugenio Pisani, campione Gran Turismo GT Cup.  Lucio Peruggini, vincitore del campionato Velocità Montagna e Marco Pollara Campione Italiano Junior si sono invece aggiudicati il 3˚ ed il 4˚ posto.

A gara conclusa, le attenzioni si sono poi spostate all’interno dell’hospitality building dove a partire dalle 19 ha avuto inizio la cerimonia di premiazione ufficiale. Fra i presenti anche Fabrizio Sala, vice presidente di Regione Lombardia e Dario Allevi, sindaco di Monza.”Questo evento  – sostiene Sala – ha un valore inestimabile e dopo tutti gli investimenti fatti, ci auguriamo che Monza possa diventare a tutti gli effetti la capitale dell’automobilismo italiano”. Un augurio sincero. Utile soprattutto. Alla città di Monza e all’automobilismo italiano. Una dichiarazione, quella del vice presidente, che il sindaco di Monza, Dario Allevi ha colto e approfondito. “Un evento dal valore molto importante – dichiara –  per il quale mi sento in dovere di ringraziare  il presidente Sticchi Damiani. Aver scelto il nostro circuito, il tempio della velocità – conclude Allevi – è la dimostrazione di quanto Aci abbia a cuore il nostro autodromo e di come sia riuscita a salvare un contratto che era abbastanza in discussione”.

Un inizio che parte proprio dalla linea di partenza del circuito Eni, dal quale Ivan Capelli, ex pilota di F3 e attuale presidente dell’Auto Club Milano, assieme a Damiani, in diretta video nella sala della cerimonia hanno dato il via con un saluto di benvenuto.

“Un’occasione imperdibile – dice Damiani – quella di essere qui questa sera a festeggiare i campioni italiani nelle diverse specialità. Farlo nel tempio dell’automobilismo italiano, farlo in questa ritrovata sede della F1, non è solo giusto ma, soprattutto, è motivo di forte orgoglio”.

Mole le categorie presenti. Circa un centinaio i premiati. Dai campioni dello slalom a quelli delle auto storiche. Categoria, quest’ultima, che Damiani ha particolarmente a cuore. “La categoria Aci storico – spiega Sticchi – è un sogno partito nel 2012 con lo scopo di andare a colmare un grande vuoto nella cultura automobilistica”.

Un premio speciale è stato assegnato alla scuderia Ferrari F1 presente con il pilota Antonio Giovinazzi e il suo team.

Non di minor importanza il premio Alboreto  assegnato al giovanissimo kartista Gabriele Minì, campione karting 60 e il premio Macaluso assegnato, invece a Leonardo Lorandi, giovano promessa tra i piloti Aci Team Italia.

Nel momento clou, sono poi stati svelati i vincitori dei tre Volanti. l’Oro ad Alessandro Pierguidi vincitore del FIA World Endurance Championship con la Ferrari 488.  L’argento per il Campione del Mondo Kart KZ Paolo De Conto e Volante di Bronzo per il 12 volte Campione Italiano e neo deca Campione Europeo della Montagna Simone Faggioli.

Ma non tutto quel che luccica è sempre oro. Proprio a inizio cerimonia, infatti, Angelo Sticchi ha esordito con una provocazione molto forte. Una chiara frecciatina alla legge Madia.

Di cosa si tratta? Una questione complessa. Un rischio di non poco conto. E tutto per colpa della legge di stabilità. O, per lo meno, colpa di quella che è stata fatta passare come una svista da parte del Parlamento. Errore per il quale, a bilancio intaccato, Aci corre il rischio di non poter pagare il contratto con Liberty Media.

Tuttavia, un sospiro di sollievo, forse, Aci lo può tirare. Del resto, il governatore della Lombardia Roberto Maroni non ha dubbi: “È colpa del Governo, dobbiamo rimediare anche agli errori del Governo – punta il dito – ma non può essere a rischio per un errore burocratico, un errore si corregge”.

A fronte della sottoscrizione del protocollo di valorizzazione della Villa Reale di Monza e del Parco, avvenuta proprio pochi giorni fa, Maroni ha infine asserito che “c’è stata e c’è la volontà politica e istituzionale di conservarlo, quindi non sarà a rischio”.

Insomma, la speranza è l’ultima a morire. Vero, ma Angelo Sticchi Damiani è stato chiaro. Anzi, chiarissimo. “Non toccate Aci, lasciateci in pace. Lasciateci lavorare. Non vogliamo essere danneggiati da cose che non producono nessun vantaggio allo Stato. Noi non pesiamo sulle casse dello Stato. Questa – conclude – è la preghiera che faccio. Noi manterremo i nostri impegni fin quando saremo nelle condizioni di poterlo fare”. Una dichiarazione pragmatica. Sicuramente onesta, che va e vuole andare dritta al punto.

A premiazioni compiute, nel suo saluto di fine serata, Sticchi ha voluto ringraziare quanti proferiscono con passione e competenza le proprie energie a favore dello sport. Un ringraziamento che si è quindi concluso con i dovuti festeggiamenti. A seguito della cena di gala organizzata da Aci, la serata è quindi proseguita con il “drivers party”. Un festeggiamento all’insegna della convivialità inaugurato dal taglio della torta “dei campioni” effettuato dal presidente Aci, Angelo Sticchi Damiani.

 

Servizio di Massimo Chisari

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi