18 Giugno 2021 Segnala una notizia
10 Volte Meglio (a caccia di firme) arriva anche in Brianza

10 Volte Meglio (a caccia di firme) arriva anche in Brianza

23 Gennaio 2018

“Sogniamo di creare qualcosa di mai visto prima: un progetto che coinvolga le migliori menti della Nazione per dimostrare che in Italia non solo si può realizzare un programma concreto, ma ci si può riuscire perfino meglio che in altri Paesi”. Recita così il manifesto del nuovo partito politico 10VolteMeglio (fondato da Andrea Dusi, presidente insieme a Lucio Gomiero, GianLuca Comandini, Emilia Garito e Stefano Rocco) che, in queste settimane, sta girando l’Italia a caccia di firme e che, settimana scorsa, è arrivato anche nella nostra provincia di Monza e Brianza riscontrando grande successo. L’obiettivo del nuovo gruppo, ci spiega Cristiano Di Battista, candidato a Seregno, “è quello di creare lavoro: un’occupazione che sia più qualificata e qualificante, attraverso l’impegno verso l’innovazione, l’educazione, la meritocrazia, il turismo, l’energia e l’ambiente, lo sviluppo economico. La nostra visione del Paese si spinge a dieci anni, ma i primi effetti potrebbero essere visibili già ben prima. E se ci confrontiamo con gli altri partiti e movimenti sulla scena politica, vediamo che siamo i soli a progettare il futuro. Ovviamente questa visione e queste prospettive le svilupperemo anche nella provincia di Monza e Brianza”.

Il “risorgimento” Italiano

Qualcuno ha definito 10 Volte Meglio una start-up politica, definizione che però non convince del tutto Cristiano Di Battista: “è una lettura un po’ riduttiva, nata forse perché molti di noi hanno un percorso professionale e lavorano nel settore delle imprese innovative e ad alto contenuto tecnologico – commenta – diciamo che cerchiamo di dare risposte nuove a una domanda di crescita che l’Italia sente ormai da molti anni: non solo nell’economia, ma nella società e nella politica stessa. In questo senso stiamo tentando un’impresa, una sfida difficile ma non impossibile: restituire una speranza di futuro a tutti quei cittadini che l’avevano persa”. Insomma, puntano ad un “risorgimento” italiano, come fanno sapere attraverso la loro pagina web: “Credere in 10 Volte Meglio non vuol dire solo credere nelle nostre persone, ma sentirsi parte di quell’Italia che, tramite questo gruppo, punta ad un reale “risorgimento” italiano. Questo Risorgimento sarà possibile se e solo se l’Italia lo vuole”.

Obiettivo sempre più vicino

Il logo di 10 Volte Meglio è stato ufficialmente depositato (insieme a tantissimi altri) ma ora arriva il percorso più difficile: raccogliere firme in tutta Italia per poter partecipare alle elezione del 4 marzo e – perché no – anche alle Europee 2019. Ne servono circa 24mila ma, pare, che il nuovo gruppo politico sia già a buon punto (secondo le ultime statistiche pare che si sia superato il 60% e in Lombardia, secondo quanto dichiarato da Di Battista manca davvero poco). Insomma, una speranza c’è. Ma se poi l’obiettivo non viene raggiunto, che si fa? Chiediamo. “Chiameremo a raccolta le persone che hanno firmato per sostenerci, che saranno comunque molte migliaia, e costruiremo una solida struttura organizzativa in Italia e in Europa. Anzi, gli italiani residenti nelle capitali estere ci stanno dando una grande dimostrazione di coraggio, impegno e amore per il Paese: saranno loro il riferimento nella campagna elettorale delle Europee del 2019, che saranno la nostra prossima sfida – conclude Di Battista – sempre che le elezioni del 4 marzo non ci consegnino un Parlamento così diviso da dover tornare alle urne in Italia prima del previsto…”.

L’evento a Monza: un escape room all’aperto

Questo gruppo politico ha tutte le intenzioni per distinguersi il più possibile dal panorama politico già esistente. E lo dimostra il fatto che, per la prima volta in Italia, venga organizzato un evento improntato sul gioco per far conoscere meglio gli obiettivi di 10 Volte Meglio: a Monza, in piazza Trento Trieste, proprio di fronte all’Arengario, verrà organizzato l’Escape Room (gioco di logica dove i concorrenti devono tentare di uscire da una stanza) che per l’occasione sarà fatto all’aperto in 50 piazze italiane in contemporanea : mercoledì 24 gennaio e giovedì 25, dalle 16 alle 20. “ I cittadini interessati potranno effettuare un percorso che li poterà a scoprire i luoghi simbolo della città e nello stesso tempo a conoscere meglio noi e i nostri obiettivi”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Melissa Ceccon
Laureata in Lingue e Letterature Straniere alla Cattolica di Milano. Mamma e moglie. Scrivo sempre e da sempre: nel 2008, il mio primo articolo di cronaca locale. Da allora, non ho più smesso. Sul web racconto anche di libri e di mamme. Nella mia borsa non mancano mai: un romanzo, una penna, un blocco per gli appunti e lo smartphone per catturare immagini e video delle notizie più interessanti.


Articoli più letti di oggi