03 Luglio 2020 Segnala una notizia
Sovico, i parrocchiani fanno sloggiare Babbo Natale dai muri dell'oratorio

Sovico, i parrocchiani fanno sloggiare Babbo Natale dai muri dell’oratorio

12 Dicembre 2017

Babbo Natale e le sue renne sono state fatte rimuovere dai muri dell’oratorio di Sovico perché simboli non religiosi. Gli addobbi natali messi dall’amministrazione comunale locale, che prevedono appunto un gigantesco babbo Natale a bordo di una slitta trainate da una batteria di renne proiettato da un rullo, hanno innescato la protesta di un gruppo di residenti e frequentatori della parrocchia. Protesta che alla fine è sfociata nella richiesta avanzata dalla Parrocchia all’amministrazione di togliere dai muri quei simboli pagani, che così dalla scorsa settimana campeggiano sui muri del vicino palazzo municipale.

“Non c’è stata alcuna polemica – ha spiegato il primo cittadino, Alfredo Colombo -. Ho ricevuto questa richiesta la scorsa settimana fra giovedì e venerdì e ho subito provveduto a soddisfarla. E’ un vero peccato perché l’addobbo è molto bello, a volte servirebbe un filo più di tolleranza”.

Non è la prima volta che Babbo Natale finisce nell’occhio della critica poiché simbolo non religioso, ma consumistico. Babbo Natale è una figura presente in molte culture. Tutte le versioni attuali derivano in un modo o nell’altro da San Nicolò, vescovo di Myra. Il suo look, fatto di un un grosso giubbotto rosso (o anche di di un cappotto) con risvolto di pelo bianco, è frutto di una campagna della Coca cola degli anni Trenta. Originariamente era infatti verde.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi

Monza, IMU non pagata: dal comune 226 avvisi di accertamento

Gli avvisi di accertamento avvertono dell’irregolarità e sollecitano i cittadini a mettersi in regola per evitare ulteriori, nonché più gravose, conseguenze.

Codici: pronti al ricorso al Tar contro l’obbligo del vaccino antinfluenzale in Lombardia

"Ci opponiamo perchè riteniamo, infatti, che ai cittadini debba essere garantita la libertà di scelta”.

San Gerardo: il 15 luglio inaugura il settore B alla presenza del governatore Fontana

L'inaugurazione del nuovo settore B dell'ospedale San Gerardo di Monza è fissata per il prossimo 15 luglio, alla presenza del governatore Fontana. Ad annunciarlo, il direttore Generale, Mario Alparone.

Arcore, Berlusconi ha in mente una pinacoteca? Il progetto passerà dal Consiglio

La giunta Colombo è al lavoro insieme ai tecnici del Cavaliere per stendere una convenzione legata al progetto urbanistico.

Monza, si getta nel Lambro dopo una brutta lite familiare: salvata dalle Forze dell’Ordine

Nella notte, a Monza, una donna di 59 anni, dopo una brutta lite familiare, ha tentato di compiere un gesto estremo, gettandosi nel Lambro. Subito dopo ha chiesto aiuto ed è stata recuperata dai Pompieri.